Seleziona una pagina

L’iter di erogazione della Cessione del Quinto

03 Giugno 2021

La Cessione del Quinto è un finanziamento coperto da assicurazione, non finalizzato, sostenibile, la cui restituzione avviene tramite comode trattenute mensili in busta paga o sulla pensione. Tra i numerosi vantaggi di questa forma di prestito c’è anche l’iter di erogazione della Cessione del Quinto, estremamente semplice e in alcuni casi completamente automatizzata. Ecco cosa c’è da sapere sull’iter da seguire per avviare la pratica ed accedere alla somma di cui hai bisogno.

Come avviare l’istruttoria di un finanziamento

La Cessione del Quinto negli ultimi anni ha riscosso grande successo ed è divenuta la formula di finanziamento più apprezzata in Italia. Ciò si deve al fatto che possiede qualità uniche, tra le quali spiccano sicurezza, semplicità e trasparenza.

CESSIONE DEL QUINTO
PER PENSIONATI E DIPENDENTI PUBBLICI
PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO
18/09/2021 – Servizio Prestiti Attivo: Leggi di più

Inviando la richiesta dichiaro di avere letto l'informativa privacy.

Prestiter Cessione del Quinto

Per avviare l’iter di erogazione della Cessione del Quinto sono necessari una serie di documenti che variano a seconda che il richiedente sia ancora in attività di lavoro o in pensione.

Nello specifico i documenti necessari per i dipendenti sono:

  • documento d’identità;
  • busta paga/cedolino di stipendio;
  • CU (certificazione unica);
  • certificato di stipendio (per dipendenti di aziende private e pubbliche);
  • modelli ministeriali (per dipendenti statali);
  • estratto del fondo pensione (quando presente);
  • informativa sulla privacy.

Per i pensionati la documentazione da produrre è:

Verifica della documentazione e delibera di finanziamento

Raccolta tutta la documentazione, molta della quale viene richiesta direttamente dall’istituto finanziario, il passo successivo è la delibera della pratica di finanziamento. In caso di esito positivo, la pratica viene approvata dall’istituto finanziario che procede all’emissione del contratto e alla richiesta di emissione della polizza.

Emissione della polizza e atto di benestare

Dopo la firma del contratto e la richiesta di emissione della polizza, il contratto di finanziamento sottoscritto e corredato di tutta la documentazione richiesta da parte dell’azienda o ente previdenziale, viene notificato cioè comunicato in via ufficiale.

La documentazione viene verificata dall’azienda o ente previdenziale e viene emesso l’atto di benestare, ossia il documento in formato cartaceo o digitale con il quale queste ultime si impegnano ad accettare gli oneri relativi al contratto sottoscritto.

Erogazione del finanziamento

La firma dell’atto di benestare certifica l’ultimo passaggio dell’iter necessario per accedere al finanziamento con Cessione del quinto. Da questo momento la finanziaria, ricevuto il documento firmato, si attiverà per liquidare il prestito. Nella maggior parte dei casi questo processo avviene rapidamente tramite bonifico bancario.

Con Prestiter il tuo finanziamento viaggia veloce!

Prestiter, agente storico e Top Partner di Prestitalia, garantisce ai propri clienti sicurezza e rapidità nell’elaborazione ed evasione di una pratica di finanziamento con Cessione del Quinto. Grazie alle speciali convenzioni INPS e NoiPA, che garantiscono tassi agevolati concordati direttamente con gli enti, è possibile gestire la pratica di finanziamento in via telematica velocizzando di molto l’intera procedura.

Adottando, inoltre, la firma digitale per le sue pratiche di finanziamento Prestiter riduce ulteriormente i tempi di erogazione del finanziamento con il vantaggio di poter gestire tutto comodamente da casa. Cosa aspetti, richiedi subito il tuo preventivo gratuito!

Condividi sui Social