Seleziona una pagina
  1. Home
  2. Gestione delle Segnalazioni - Whistleblowing

Gestione delle Segnalazioni – Whistleblowing

Politica Segnalazioni Whistleblowing

Prestiter S.p.A. attua un processo di ricezione, analisi e trattamento delle segnalazioni finalizzato alla prevenzione e al contrasto di comportamenti illeciti o non improntati ai principi di eticità e integrità.

Dal 15 luglio 2023 sono divenute efficaci le nuove procedure di Whistleblowing introdotte con il d.lgs. n. 24/2023, che recepisce la Direttiva UE 2019/1937 e amplia le tutele in caso di segnalazioni di illeciti, estendendo l’ambito applicativo soggettivo e le procedure per preservare i soggetti segnalanti da possibili ritorsioni.

Il processo di Whistleblowing consente di segnalare, con la massima garanzia di riservatezza, violazioni che ledono l’interesse pubblico o l’integrità dell’azienda di cui si è venuti a conoscenza nell’ambito del contesto lavorativo, tutelando il segnalante da possibili comportamenti ritorsivi o discriminatori.

Chi può effettuare una segnalazione

Possono effettuare una segnalazione:

  • I lavoratori dipendenti e i lavoratori autonomi che svolgono o hanno svolto la propria attività lavorativa presso l’azienda.
  • I titolari di un rapporto di collaborazione professionale di cui all’articolo 409 c.p.c. (ad esempio, rapporto di agenzia) e all’art. 2 del d.lgs. 81/15 (collaborazioni organizzate dal committente).
  • I volontari e i tirocinanti.
  • Gli azionisti (persone fisiche).
  • Le persone con funzione di amministrazione, controllo, vigilanza o rappresentanza.

Come effettuare una segnalazione

È possibile inviare le segnalazioni all’indirizzo: [email protected]

La segnalazione deve consentire l’identificazione del segnalante (nome e cognome, rapporto con l’azienda e recapiti per il contatto) e deve contenere una circostanziata descrizione dei fatti e dei comportamenti considerati in contrasto con la normativa indicando, dove possibile, anche i documenti, le regole che si considerano violate e gli altri riscontri utili a condurre l’accertamento sui fatti contestati. Il segnalante ha infine l’obbligo di dichiarare se ha un interesse personale collegato alla segnalazione.

In Prestiter, la gestione del canale di segnalazione è affidata a un ufficio interno, dedicato e con personale formato per la gestione delle segnalazioni.