Cessione del Quinto Milano

Quando si è alla ricerca di prestiti che non richiedono garanzie di terzi in Lombardia, è importante citare la Cessione del Quinto a Milano. Formula dedicata a lavoratori dipendenti e pensionati, permette di ottenere in poco tempo il denaro necessario per realizzare i progetti personali.

La Cessione del Quinto è caratterizzata da una rata massima mai superiore al 20% dello stipendio o della pensione netti. Si tratta quindi di una cifra assolutamente compatibile con lo stile di vita dei beneficiari.

Questo prestito ha anche altre caratteristiche vincenti. Ecco le principali:

  • Possibilità di chiedere una somma compresa tra 5.000 e 75.000 euro, il che consente di realizzare progetti di diverso tipo.
  • Tasso fisso per tutta la durata del finanziamento, restituibile da 24 a 120 mesi (10 anni). Grazie a questa flessibilità il cliente può alleggerire ulteriormente il peso della rata dilazionando bene il rimborso.
  • Prestito non finalizzato, per cui il cliente non è tenuto a presentare giustificativi di spesa e può gestire liberamente la cifra ricevuta. In poche parole, chi richiede una Cessione del Quinto a Milano può decidere se utilizzare la somma ricevuta per ristrutturare casa, per pagare un corso di studi al figlio o per acquistare il viaggio che sogna da tempo.
  • Assicurazione inclusa, a tutela del richiedente e dei suoi familiari.
  • Rata versata a cura del datore di lavoro, trattenuta a monte prima dell’erogazione dello stipendio o della pensione. In questo modo il cliente non ha più preoccupazioni per eventuali ritardi e conseguenti interessi di mora.

Richiedibile anche dai protestati e dai cattivi pagatori, per i pensionati la Cessione del Quinto è ottenibile quando – una volta decurtata la rata mensile – la somma rimanente è uguale o superiore all’importo della pensione minima previsto per l’anno in corso. Si tratta di una clausola che consente di salvaguardare la qualità dello stile di vita di chi richiede il finanziamento.

Prestiti a Milano: cosa serve per chiedere la Cessione del Quinto

I documenti da presentare per la richiesta di Cessione del Quinto variano leggermente tra lavoratori e pensionati.

Per i lavoratori dipendenti è sufficiente presentare:

  • Carta d’identità.
  • Codice fiscale.
  • Ultima busta paga.
  • Se in proprio possesso, certificato stipendiale con l’ammontare del TFR maturato.

Per i pensionati occorrono:

  • Carta d’identità.
  • Codice Fiscale.
  • Cedolino della pensione.
  • Se in proprio possesso, Quota Cedibile rilasciata dall’ente che eroga il trattamento.

Desideri una consulenza specializzata? Richiedi il tuo preventivo gratuito!

Rinnovare la Cessione del Quinto a Milano

Un ulteriore vantaggio legato alla Cessione del Quinto a Milano riguarda la possibilità di poter rinegoziare il prestito al fine di ottenere nuova liquidità e una modifica della rata mensile.

Quali sono le regole da considerare in questo caso?

  • Innanzitutto il beneficiario deve avere al massimo 85 anni alla fine del piano di ammortamento.
  • Ricordiamo anche che è necessario che siano trascorsi almeno i due quinti della durata del piano di ammortamento.

Facciamo un esempio pratico immaginando il caso di un prestito con Cessione del Quinto della durata di 10 anni. In questo caso specifico, il cliente può chiedere il rinnovo dopo quattro anni.

Al tempo stesso, se il prestito ha una durata uguale o inferiore ai cinque anni, il rinnovo può essere chiesto anche dopo pochi mesi, a patto che si rinnovi il finanziamento con un prestito decennale e che sia la prima operazione di questo tipo.

Prestiter per la tua Cessione del Quinto a Milano

Per il tuo finanziamento scegli Prestiter, top partner Prestitalia – Gruppo UBI Banca, con oltre 20 anni di esperienza e specializzazione. La nostra filiale a Milano è in Via Benigno Crespi 19.

Richiedi subito il tuo preventivo gratuito, i nostri consulenti sono a tua disposizione.