Seleziona una pagina

Prestiti a pensionati: 6 motivi (+1) per scegliere il Prestito in Convenzione INPS

07 Dicembre 2020

L’arrivo della pensione cancella gli impegni lavorativi, ma non le scadenze. Che si tratti di affrontare spese impreviste, o più semplicemente di farsi un regalo o dare una mano a figli e nipoti, poter contare su linea di credito conveniente e di facile accesso è un vantaggio non indifferente. In questo articolo scopriamo le strade percorribili, e i 6 benefici (+1) offerti da una forma particolare di finanziamento riservata a lavoratori dipendenti e pensionati: il prestito in convenzione Inps con Cessione del Quinto.

Prestiti ai pensionati: le soluzioni tra cui scegliere

Per chi può contare sulla sicurezza della pensione le principali opzioni per ottenere subito liquidità sono: il prestito personale e il prestito in Convenzione INPS con Cessione del Quinto.

Il prestito personale è un prestito finalizzato, che vincola la somma ricevuta ad una esigenza specifica come ad esempio l’acquisto auto o spese mediche, ristrutturazioni, ecc. Le somme concesse variano in base alla situazione reddituale del richiedente, ma sono presenti vincoli di età piuttosto rigidi, in base ai quali il denaro ottenuto deve essere reso al massimo entro il compimento del 75° anno di età.

Il Prestito in Convenzione INPS con Cessione del Quinto è un prestito a tasso fisso non finalizzato, che offre limiti di età più elevati e una serie di vantaggi che contribuiscono a renderla una soluzione sempre più popolare e richiesta dai pensionati italiani. Vediamoli insieme.

PRESTITOZERO SPESE
PER DIPENDENTI PUBBLICI, STATALI E PENSIONATI
PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO
18/04/2021 – Servizio Prestiti Attivo: Leggi di più

Inviando la richiesta dichiaro di avere letto l'informativa privacy.

Prestiter Cessione del Quinto

Prestito in Convenzione INPS per pensionati: 6 (+1) vantaggi da provare subito

Il prestito in Convenzione Inps è un prodotto creditizio nato per tutelare i pensionati e offrire loro liquidità a condizioni di favore. I principali vantaggi offerti da questa formula possono essere così riassunti:

  1. Flessibilità, si possono ottenere da 5.000 a 75.000 euro da restituire con piani personalizzabili da 2 a 10 anni;
  2. Limiti di età più elevati, a differenza dei prestiti personali, la Cessione del Quinto firmata Prestiter permette di restituire le somme ricevute entro gli 87 anni!;
  3. Tassi di interesse agevolati, concordati con l’Inps grazie alla specifica convenzione;
  4. Sostenibilità, è un prestito calibrato in base alle tue reali capacità di spesa. L’importo delle rate mensili non può infatti mai superare il 25% della pensione netta (che corrisponde appunto a 1/5 del totale);
  5. Praticità di restituzione, le rate vengono detratte automaticamente ogni mese dalla pensione, eliminando il rischio di ritardi o morosità;
  6. Assicurazione sempre inclusa, a protezione della tua famiglia.
  7. (+1) Il prestito in Convenzione INPS con Cessione del Quinto è rapidissimo da ottenere, perché è gestito attraverso pratiche telematiche semplificate che riducono notevolmente attese e tempi morti.

Cessione del Quinto in convenzione Inps: come richiederla?

La Cessione del Quinto può essere richiesta da tutti i pensionati, a esclusione di coloro che percepiscono pensioni sociali, assegni di invalidità o pensioni inferiori ai 530 euro mensili.

Per richiedere un prestito in Convenzione INPS con Cessione del Quinto è sufficiente rivolgersi a un istituto di credito autorizzato e presentare:

Grazie a un’esperienza ventennale nel campo dei prestiti dedicati ai pensionati, Prestiter – Top Partner Prestitalia – Gruppo Intesa Sanpaolo – offre soluzioni su misura per pensionati. Scopri subito come dare vita ai tuoi progetti richiedi subito un preventivo senza impegno!

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook