Seleziona una pagina

Liquidità aggiuntiva: 3 soluzioni per ottenerla

15 Dicembre 2020

In tempi di crisi, come quelli che stiamo vivendo, poter contare su una linea di credito alternativa per ottenere liquidità aggiuntiva può fare la differenza. Che si tratti di fare fronte a una spesa imprevista, di dilazionare un pagamento nel tempo, o di riorganizzare debiti contratti in passato, il mercato creditizio offre soluzioni su misura per ogni esigenza. In questo articolo ci concentriamo su tre prodotti dedicati a lavoratori dipendenti e pensionati.

1) Prestiti con Cessione del Quinto

La Cessione del Quinto è una tipologia di finanziamento a tasso fisso che permette di ottenere fino a 75.000 euro a condizioni di favore. Nata per rispondere alle esigenze di lavoratori dipendenti e pensionati, offre liquidità a tasso in Convenzione INPS e NoiPA, e prevede un meccanismo di restituzione studiato per offrire prestiti sostenibili e sempre alla portata del richiedente. Ecco le sue caratteristiche vincenti:

  • da 5.000 a 75.000 euro;
  • restituzione flessibile da 24 a 120 mesi;
  • rate comode, mai superiori al 20% dello stipendio o della pensione (pari a un quinto del totale);
  • restituzione con trattenute automatiche sullo stipendio o sulla pensione;
  • senza garanti o ipoteche;
  • polizza assicurativa inclusa contro ogni rischio;
  • pratiche semplificate per erogazioni rapide.

È il prestito ideale per: lavoratori dipendenti e pensionati, inclusi protestati e cattivi pagatori.

CESSIONE DEL QUINTO
PER PENSIONATI E DIPENDENTI PUBBLICI
PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO
16/10/2021 – Servizio Prestiti Attivo: Leggi di più

Inviando la richiesta dichiaro di avere letto l'informativa privacy.

Prestiter Cessione del Quinto

2) Prestito Delega

È una soluzione riservata ai lavoratori dipendenti in cerca di liquidità aggiuntiva rispetto a quella offerta dalla sola Cessione del Quinto.

Se il datore di lavoro lo permette, o se ha già sottoscritto una specifica convenzione, il Prestito Delega permette di integrare una Cessione del Quinto in corso e ottenere liquidità aggiuntiva, aumentando dal 20% al 40% del netto in busta paga il limite massimo della rata mensile. Proprio per questo è noto anche come Doppio Quinto.

Per il resto rimangono invariati i numerosi vantaggi offerti dalla Cessione del Quinto (pagamenti automatici, tasso fisso e agevolato, pratiche telematiche, assicurazione sempre inclusa…).

È il prestito ideale per: lavoratori dipendenti che hanno già sottoscritto un finanziamento con Cessione del Quinto e sono in cerca di nuova liquidità.

3) Consolidamento Debiti

Il Consolidamento Debiti nasce per risolvere situazioni di sovraindebitamento, vale a dire quelle in cui i debiti accumulati superano le risorse a disposizione.

Si tratta di una condizione molto più comune di quello che si può immaginare, nata spesso dal sommarsi di più rate, anche piccole, legate a vari finanziamenti sottoscritti nel tempo (come quelli accesi nei negozi per l’acquisto a rate di mobili o elettrodomestici).

Il Consolidamento Debiti permette di accorpare tutti i prestiti esistenti e di riunirli in un’unica rata, sempre commisurata alla capacità di spesa individuali e condizioni economiche più convenienti. Oltre a coprire i finanziamenti attivi, il Consolidamento Debiti offre anche liquidità aggiuntiva, senza bisogno di specificare il motivo della richiesta.

È il prestito ideale per: lavoratori dipendenti e pensionati che hanno accumulato nel tempo più prestiti, e hanno bisogno di fare ordine e ottenere nuova liquidità.

Vuoi conoscere meglio queste tre soluzioni di accesso al credito a trovare quella più adatta ai tuoi bisogni? Prestiter, Top Partner Prestitalia, lavora da oltre 20 nel settore dei prestiti dedicati a lavoratori e pensionati, e ti offre l’esperienza e la solidità del Gruppo Intesa Sanpaolo. Richiedi subito un preventivo senza impegno!

Condividi sui Social