Seleziona una pagina

Cos’è il Consolidamento Debiti? E come funziona?

02 Dicembre 2020

La facilità di accesso al micro credito per l’acquisto a rate di elettrodomestici, cellulari, ecc., molto spesso ci porta a sottovalutare il carico finanziario mensile complessivo. In questa situazione è sufficiente una spesa imprevista, o il progressivo accumulo di finanziamenti, per ritrovarsi in quella che viene definita una situazione di “sovraindebitamento”. Come fare per uscirne? La soluzione esiste e si chiama Consolidamento Debiti. Scopriamo insieme in cosa consiste: chi può richiederlo e come fare per ottenerlo.

Cosa si intende per “sovraindebitamento”?

Come suggerisce anche il termine, il sovraindebitamento è una situazione in cui i debiti sono più delle risorse disponibili e si fa fatica a rispettare le scadenze di rate e pagamenti. Si tratta di una situazione più comune di quello che potremmo pensare e che, fortunatamente, è sempre reversibile grazie all’opportunità offerta dal Consolidamento Debiti.

In cosa consiste il Consolidamento Debiti

Il Consolidamento Debiti consiste nel raggruppare i singoli finanziamenti, estinguerli a fronte di un altro prestito e sostenere il costo in un’unica rata mensile. In questo modo, oltre alla comodità della rata unica (più bassa della somma delle singole rate) e di un solo interlocutore, è anche possibile ottenere tassi di interesse più convenienti rispetto a quelli dei finanziamenti in corso e sostenere spese complessive più basse. Chi può contare sulla sicurezza di uno stipendio fisso, o della pensione, ha un’opportunità in più, ossia quella di richiedere un Consolidamento Debiti con Cessione del Quinto, una forma di credito sempre più apprezzata per la sua sostenibilità e convenienza.

PRESTITOZERO SPESE
PER DIPENDENTI PUBBLICI, STATALI E PENSIONATI
PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO
26/07/2021 – Servizio Prestiti Attivo: Leggi di più

Inviando la richiesta dichiaro di avere letto l'informativa privacy.

Prestiter Cessione del Quinto

Il Consolidamento Debiti con Cessione del Quinto

La procedura di Consolidamento Debiti con Cessione del Quinto offre diversi vantaggi, che possiamo così sintetizzare:

  • rata unica e sempre alla portata, perché pari al massimo al 20% del netto in busta paga (o della pensione);
  • comodità dei pagamenti, la rata è infatti detratta automaticamente dallo stipendio o dalla pensione, eliminando il rischio di ritardi o insolvenze;
  • copertura assicurativa inclusa;
  • senza bisogno di garanti o ipoteche, basta la garanzia offerta dallo stipendio (o dalla pensione).

Come richiedere il Consolidamento Debiti con Cessione del Quinto

Per richiedere il Consolidamento Debiti con Cessione del Quinto non è necessario contattare i soggetti che hanno concesso i vari prestiti attivi. L’unica cosa da fare è rivolgersi a un istituto creditizio autorizzato e presentare:

  • la documentazione dei finanziamenti in corso;
  • busta paga o pensione
  • carta d’identità e codice fiscale.

Una volta riordinata e analizzata la situazione debitoria e quella reddituale, e dopo avere analizzato le esigenze del cliente, sarà l’ente creditizio a proporre un nuovo piano di ammortamento, unico e sostenibile, che andrà a coprire i vari debiti contratti nel tempo e garantirà una quota aggiuntiva di liquidità.

Prestiter, Top Partner Prestitalia – è specializzato da oltre 20 in soluzioni di accesso al credito su misura per lavoratori e pensionati, e ti offre la solidità del Gruppo Intesa Sanpaolo. Vuoi verificare la possibilità di rinegoziare i prestiti in corso a favore di un’unica rata mensile? Richiedi subito una consulenza gratuita, o fissa un appuntamento con un consulente per saperne di più!

Condividi sui Social