Seleziona una pagina

Costi anticipati sui prestiti: occhio alle truffe!

17 Novembre 2020

Sempre più spesso ci capita di ricevere sui nostri social aziendali Facebook e LinkedIn segnalazioni da parte di persone che hanno vissuto brutte esperienze sul web, in particolare ci segnalano di aver ricevuto la richiesta di soldi in anticipo per ottenere un prestito. Si tratta di una pratica vietata davanti alla quale è bene drizzare le antenne e fare tutte le verifiche del caso. Per prevenire brutte sorprese, e aiutarti a essere sempre informato, facciamo chiarezza su tutto ciò che riguarda prestiti e costi anticipati.

Cosa sono le “spese accessorie”?

Quando si richiede un prestito, oltre al tasso di interesse applicato, bisogna tenere conto di eventuali costi accessori, come:

  • spese di istruttoria, i costi che bisogna sostenere per aprire la pratica di finanziamento;
  • commissioni di intermediazione, le commissioni che agenti e mediatori possono applicare al prestito.

Si tratta di spese che, quando esistono, sono in genere accorpate alle rate da versare a finanziamento in corso, e quindi non comportano il versamento di somme anticipate.

PRESTITOZERO SPESE
PER DIPENDENTI PUBBLICI, STATALI E PENSIONATI
PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO
16/10/2021 – Servizio Prestiti Attivo: Leggi di più

Inviando la richiesta dichiaro di avere letto l'informativa privacy.

Prestiter Cessione del Quinto

Richiesta di pagamento anticipato: come comportarsi

Per tutelare gli utenti da richieste illecite la normativa prevede regole precise. Tutti i costi relativi al finanziamento sono inclusi nel TAEG, compreso il compenso dell’intermediario finanziario che si occupa di verificare la fattibilità e di procedere con l’erogazione del prestito.

Per questo motivo nessuna somma dovrà essere richiesta prima dell’erogazione del prestito, né per velocizzare la pratica, né per anticipare le spese sostenute per la gestione della stessa.

Il nostro consiglio è quello che diffidare da ogni richiesta di pagamento anticipato, soprattutto quando non esplicitata nel contratto. La regola d’oro è: se non è tutto chiaro non pagare e non firmare.

Zero Spese, zero sorprese, scopri l’offerta Prestiter!

Soprattutto in periodi difficili, come quelli che stiamo vivendo, i tentativi di truffa proliferano e orientarsi tra le tante proposte degli operatori può essere complicato.

Per un prestito sempre più dalle condizioni trasparenti nasce l’Offerta Zero Spese, grazie alla quale valutare il costo di un prestito è facile e immediato, perché ogni spesa anticipata è eliminata (a parte il bollo obbligatorio da 18 €).

Le condizioni dell’Offerta Zero Spese sono trasparenti e chiare per tutti:

  • Niente spese di istruttoria
  • Niente commissioni di intermediazione
  • Tassi vantaggiosi in Convenzione INPS, MIUR e NoiPA

Se sei un lavoratore dipendente o un pensionato, con l’Offerta Zero Spese il credito di cui hai bisogno è sempre a portata di mano, anche in periodo di distanziamento sociale. Grazie alla firma digitale puoi infatti ottenere il prestito più conveniente in tutta sicurezza e senza spostarti da casa.

Per conoscere i dettagli dell’offerta richiedi subito un preventivo gratuito!

Condividi sui Social