Seleziona una pagina

Bonus mobili e ristrutturazioni 2020: tutte le novità

05 Marzo 2020

Buone notizie per chi vuole investire sulla casa: la nuova Legge di bilancio 2020 ha confermato gli incentivi per ristrutturare! Detrazioni, bonus mobili ed elettrodomestici… ecco tutto quello che devi sapere per aumentare il comfort e il valore della tua casa.

Bonus ristrutturazione 2020: conferme e novità

È stato prorogato per tutto il 2020 il bonus ristrutturazione, che permette di detrarre dall’IRPEF il 50% di quello che spendi per lavori di ristrutturazione, restauro, risanamento e recupero della casa. La detrazione si calcola su un massimo di spesa di 96 mila euro, da suddividere in 10 quote annuali, per i lavori effettuati su:

  • unità immobiliari singole, il bonus si ottiene solo per opere di manutenzione straordinaria, restauro e ristrutturazione;
  • parti comuni di condomini, il bonus si ottiene anche per lavori di manutenzione ordinaria, e spetta a ogni condomino in relazione alla quota millesimale che possiede.

Tra le novità del 2020 segnaliamo il cosiddetto “bonus facciate”, per portare in detrazione il 90% delle spese sostenute per tinteggiare, ripulire, recuperare e restaurare l’esterno degli immobili.

Bonus mobili 2020: come funziona?

Con il bonus mobili è possibile detrarre il 50% delle spese per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe energetica superiore alla A+ (A per forni e lavasciuga), fino a un tetto massimo di 10 mila euro. La misura è stata prorogata al 2020 ma si applica dall’anno successivo a quello in cui sono iniziati i lavori. Cosa vuol dire concretamente? Che chi ha avviato una ristrutturazione tra gennaio e dicembre 2019 potrà detrarre dalle tasse la metà di ciò che spenderà quest’anno per mobili ed elettrodomestici, fino a 5 mila euro, mentre saranno escluse le spese legate a ristrutturazioni partite nel 2018.

Questo limite vale per una singola unità abitativa, se si ristrutturano due case si ha quindi diritto a un bonus doppio. Segnaliamo infine che le detrazioni si applicano anche ai beni acquistati a rate, ma sono ammesse soltanto le spese effettuate con bonifico o carta di credito/debito (niente assegni o contanti).

Sei a corto di liquidità? Ristruttura con un prestito!

Vorresti ristrutturare casa ma sei a corto di liquidità? Un prestito può aiutarti ad ammodernare gli spazi in cui vivi e aumentarne il valore, senza dover rinunciare alla convenienza dei vantaggi fiscali previsti per quest’anno. Non a caso i finanziamenti per ristrutturazione sono sempre più frequenti e popolari in Italia!

La Cessione del Quinto, in particolare, è uno strumento molto apprezzato perché assicura un accesso al credito veloce, sostenibile e vantaggioso.

Cessione del Quinto per la casa: ecco perché conviene

La Cessione del Quinto è un prestito non finalizzato, consente quindi di utilizzare con la massima libertà le somme richieste, senza vincolarle a lavori specifici da dichiarare all’apertura della pratica (ad esempio la tinteggiatura o la sostituzione degli infissi).

Questo è soltanto uno dei punti di forza di uno strumento creditizio particolarmente indicato per le ristrutturazioni, perché assicura a lavoratori dipendenti e pensionati:

  • finanziamenti a tasso fisso fino a 75.000 euro;
  • piani di ammortamento da 24 a 120 mesi;
  • rate sempre sostenibili, mai superiori al 20% del netto in busta paga o della pensione;
  • restituzione automatica attraverso comode trattenute sullo stipendio o sulla pensione;
  • copertura assicurativa inclusa.

Ma i vantaggi non finiscono qui: grazie a procedure telematiche semplificate i prestiti con Cessione del Quinto sono concessi in tempi brevissimi, non richiedono garanti o ipoteche e sono aperti anche a protestati e cattivi pagatori.

Perché rinunciare a un’opportunità preziosa? Investi subito sulla tua casa con i vantaggi dei bonus mobili e ristrutturazioni previsti per il 2020. Prestiter, Top Partner di Prestitalia – Gruppo UBI Banca, è specializzata in finanziamenti con Cessione del Quinto e opera da oltre 20 anni nel mercato creditizio.

Sfrutta al massimo le potenzialità del tuo stipendio o della pensione, fissa un appuntamento con un nostro consulente per conoscere il percorso di finanziamento più adatto alle tue esigenze!

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook