Seleziona una pagina
  1. Home
  2. Blog
  3. Curiosità
  4. Sicurezza on-line: come proteggere i tuoi dati

Sicurezza on-line: come proteggere i tuoi dati

01 Luglio 2022

Gli acquisti online, i messaggi privati con gli amici, i documenti di lavoro condivisi in rete. Questi sono solo alcuni esempi di dati sensibili on-line che potrebbero non essere al sicuro ma addirittura intercettati e rubati senza alcuna fatica quando si naviga in internet. In questo articolo spieghiamo a cosa prestare attenzione per riconoscere un servizio digitale sicuro  e come proteggere i propri dati.

Come riconoscere un sito sicuro

La tecnologia che rende sicuri i dati on-line è la crittografia, un insieme di “scritture nascoste” non comprensibili a persone non autorizzate a leggerle. Con la crittografia, infatti, i malintenzionati impiegherebbero migliaia di anni di tentativi per tradurre le informazioni sensibili ed utilizzarle per altri scopi.

Per questo motivo, tutti i servizi on-line sicuri sono crittografati.  Riconoscere una crittografia robusta è semplice e basta fare attenzione ad alcuni dettagli come ad esempio, l’icona di lucchetto accanto all’indirizzo web di un sito sulla barra di navigazione. Questo garantisce che tutti i dati siano protetti e non visibili ad estranei.

PRESTITI ONLINE
PER PENSIONATI E DIPENDENTI PUBBLICI
PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO
16/08/2022 – Servizio Prestiti Attivo: Leggi di più

Inviando la richiesta dichiaro di avere letto l'informativa privacy.

Prestiter Cessione del Quinto

A volte, però, può capitare che alcuni siti internet sono segnalati dal browser come “non sicuri”: in questo caso è buona regola evitare lo scambio di qualsiasi informazione personale.

I messaggi istantanei, invece, sono la forma più rapida di comunicazione e anche quella più esposta a rischi perché la velocità di questo mezzo invoglia a comunicare molte informazioni private.

In questo caso,  bisogna verificare che il servizio utilizzato abbia crittografia completa (la cosiddetta “end-to-end encryption”), cioè che i messaggi vengano crittografati con una doppia chiave:

  • la prima è pubblica ed è posseduta dal proprietario del servizio
  • la seconda è privata ed è in mano solo al mittente

così nessun altro, a parte chi legge e chi scrive, potrà leggere le chiacchierate digitali.

Attenzione ai ransomware

Purtroppo, però, anche i malintenzionati possono sfruttare i vantaggi della crittografia con i ransomware. Questa tipologia di software dannoso viene inviata con un nome falso, come una fattura o una nota di spedizione, per convincere la persona a cliccare il link e a “lanciare” il software, con la conseguenza di vedere i propri dati contraffatti. In genere, per riappropriarsene viene richiesto il pagamento di un riscatto, in inglese “ransom” appunto.

Ecco perché, per difendersi, è sempre più importante avere un backup aggiornato delle informazioni importanti, custodito al sicuro e non collegato al dispositivo che, altrimenti, verrebbe reso inaccessibile.

Hai trovato interessante questo articolo? Continua a seguire il nostro blog e iscriviti al canale YouTube di Prestiter per restare aggiornato su tanti interessanti argomenti di attualità!

Condividi sui Social
Prestiter Migliore Sempre

Ristrutturare casa, l’auto nuova, sistemare le finanze familiari, un matrimonio…
Prestiter è il tuo alleato nei momenti che più contano, con 20 anni di esperienza e la nostra capillare rete di consulenti esperti.

Crediamo fortemente nelle persone. E siamo specializzati nel rendere la tua vita sempre migliore!