Seleziona una pagina

Spreco alimentare: 7 consigli per dimezzarlo

14 Novembre 2016

Si continua a gettare via troppo cibo, nonostane la crisi economica che ha colpito molti paesi europei: sembra infatti che 1/3 del cibo prodotto finisca direttamente nella pattumiera e questo non è più ammissibile in un’epoca in cui siamo tutti responsabili per la corretta gestione delle risorse alimentari.

Ognuno di noi può fare la sua parte, modificando alcune abitudini quotidiane.
Come? Ecco 7 consigli per dimezzare lo spreco alimentare!

1) Spesa programmata e intelligente

Andiamo a fare la spesa solo quando realmente necessario e possibilmente a stomaco pieno, munendoci di una lista delle cose che ci occorrono in modo da non comprare cose inutili.

2) Controllare le etichette

Su ogni alimento deve essere riportata per legge la data di scadenza. Scegliamo prodotti che durino nel tempo, con le scadenze più lunghe o comunque ben bilanciate in base ai nostri consumi.

{loadposition in-post}

3) Conservare al meglio gli alimenti

Dopo la spesa riponiamo tutto appena tornati a casa, prestando attenzione a ciò che va in frigorifero e a ciò che va in freezer.
Anche gli avanzi vanno conservati con cura, per esempio utilizzando appositi contenitori che aiutino a preservarne la freschezza.

4) Utilizzare con intelligenza il frigorifero

Quando riponiamo gli alimenti in frigorifero, scegliamo il buon senso. In alto è meglio sistemare uova, dolci, formaggi e burro. Ad un’altezza media si possono conservare affettati, verdure cotte, sughi e avanzi. In basso è meglio posizionare carne, pesce e cibi crudi. Mentre per frutta e verdura l’ideale è utilizzare l’apposito cassetto.

5) Valutare le offerte con attenzione

Che senso ha comprare tutti i prodotti in promozione se poi non riusciremo a utilizzarli prima della loro data di scadenza?
Le offerte e i 3×2 sono convenienti, ma valutiamoli con attenzione.

{loadposition in-post-2}

6) Riutilizzare i cibi

Prima di buttare un alimento, pensiamo a come potrebbe essere riutilizzato. Se abbiamo degli avanzi di affettati o insaccati, potremmo preparare una torta rustica. Se invece un limone non ha più un bell’aspetto, non mangiamolo ma utilizziamolo per igienizzare le superfici della cucina: ha un ottimo potere sgrassante.

7) Acquistare apparecchi per la riduzione degli sprechi

Strumenti come essiccatori e macchine per il sottovuoto sono ottimi alleati non solo in cucina, ma anche per dimezzare gli sprechi. Riusciremo ad “allungare la vita” di molti alimenti, che quindi potremo consumare con calma, senza paura che scadano.

Spesso si crede che questioni importanti come quella degli sprechi alimentari non ci riguardino così da vicino: eppure il risparmio delle risorse del pianeta va a beneficio di tutti. Cominciamo da casa nostra: seguendo questi semplici consigli non solo faremo bene alla terra, ma riusciremo a risparmiare e a fare una spesa più intelligente e più sana!

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook