Risparmiare Benzina in Macchina: 10 Trucchi e Consigli

08 Ottobre 2015

Benché il prezzo dei carburanti tenda a salire periodicamente, c’è chi proprio non riesce a sostituire l’auto con il treno, l’autobus o la bicicletta. Se il costo della benzina vi tiene svegli la notte, ecco alcuni semplici accorgimenti per risparmiare al volante, consumando meno.

Sicuramente adottare uno stile di guida corretto e rispettoso del codice della strada e degli altri automobilisti è un buon punto di partenza, sia per risparmiare carburante che per salvaguardare le energie personali, prevenendo lo stress da guida.

Ed ecco 10 ulteriori trucchi e consigli per risparmiare!

1) Attenzione ai giri del motore

Mantieni il motore a un basso regime di giri e presta attenzione quando cambi marcia: cambiarla a bassi regimi ti consentirà di consumare meno carburante. Scegli una marcia più alta: questo ti permetterà non soltanto di salvaguardare il funzionamento del motore ma anche di diminuire la quantità di benzina utilizzata e le emissioni di gas nocivi e inquinanti.

2) Alternative per percorsi brevi

Il motore quando è ancora freddo consuma una quantità di carburante superiore a quella che adopera poi una volta avviato il tragitto. Questo significa che per i percorsi brevi si finisce per consumare più carburante. Scegliendo un mezzo alternativo aiuterai non solo l’ambiente, ma anche il tuo portafoglio e la tua salute.

3) Meglio una velocità costante

Evita di accelerare o frenare continuamente: una velocità moderata consente di mantenere sotto controllo i consumi. La guida a singhiozzo fa consumare più carburante mentre una guida a velocità costante ti permetterà di risparmiare benzina e anche di ridurre l’usura di freni e pneumatici.

4) Controlla la pressione delle gomme

Controlla sempre la pressione delle gomme. Più i pneumatici sono sgonfi maggiore sarà la superficie di attrito con la strada e l’usura della gomma stessa. Cerca di controllare la pressione dei pneumatici almeno una volta al mese.

5) Climatizzatore e riscaldamento

Non esagerare con l’utilizzo del climatizzatore o dell’impianto di riscaldamento dei sedili. Richiedono entrambi molta energia per il loro funzionamento e quindi di conseguenza un maggior consumo di carburante. Solo per mantenere costante la temperatura, il condizionatore può causare un aumento del consumo di carburante pari a uno/due litri ogni 100 chilometri!
Ma anche un finestrino aperto, se ad alta velocità, rallenta l’automobile e peggiora il consumo. Al contrario però un finestrino abbassato, ad esempio in città durante il periodo estivo, può essere una valida alternativa all’aria condizionata che sottrae energia al motore e quindi spreca carburante.

6) Evita carichi inutili

Fai attenzione ai carichi inutili, che possono incrementare i consumi fino al 40%. Ogni chilogrammo in più richiede carburante per il suo trasporto. Per questo motivo cerca di svuotare regolarmente l’auto eliminando tutto ciò che non è strettamente necessario.

7) Pianifica gli spostamenti

Pianifica in anticipo gli spostamenti in automobile, sia che si tratti di tragitti brevi, sia in caso di un viaggio a lunga percorrenza. Verifica la possibilità di utilizzare percorsi alternativi che consentono di evitare il traffico tipico delle ore di punta che, ponendo sotto sforzo il motore a causa dell’alternanza di pause e accelerazioni, incrementa il consumo di carburante.

8) Controlla e cambia l’olio

Prima di partire per un viaggio verifica l’olio e valuta un eventuale cambio. Questo ti permetterà di salvaguardare il motore e ridurre i consumi.

9) Scegli le pompe bianche

Fai benzina alle “pompe bianche”: si chiamano così i distributori di carburante senza marchio, che possono praticare sconti sulla benzina grazie ai minori costi di gestione. In Italia sono circa 2 mila e si trovano in tutte le regioni. Sono stazioni di servizio indipendenti (no logo) che non rientrano all’interno del circuito delle compagnie di distribuzione di benzina più note e questo permette di risparmiare fino a 10 centesimi a litro rispetto alla media del servito. Per saperne di più, consulta il sito www.pompebianche.it.

10) Pulisci il filtro dell’aria

Mantieni pulito il filtro dell’aria: se sporco, può essere una fonte di dispersione del carburante.

Si tratta di semplici accorgimenti che, se tenuti in considerazione, potrebbero permetterti di risparmiare fino a 30 litri di benzina all’anno… niente male!

Vuoi cambiare la tua vecchia automobile ma non sai come fare?
Contattaci! Insieme troveremo il Prestito più adatto alle tue esigenze.

Richiedi ora il preventivo gratuito 

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook