10 consigli per tagliare le bollette di luce e gas

09 Dicembre 2019

Con l’arrivo della stagione fredda le giornate si accorciano e aumentano i consumi di luce e gas. In questo articolo abbiamo raccolto per te 10 regole anti spreco per ottenere subito un risparmio in bolletta. Continua a leggere per assicurarti un doppio vantaggio: salvaguardare il pianeta e il tuo portafogli!

La proposta del taglio dell’IVA sulle bollette

È attualmente allo studio del governo la proposta di tagliare l’IVA sulle bollette di luce e gas. Questo provvedimento garantirebbe un risparmio così quantificato da una recente indagine di Facile.it:

  • Bolletta elettrica: la spesa media per famiglia è di circa 572 euro. L’IVA è attualmente al 10% e comporta un esborso medio di 52 euro l’anno per ogni nucleo. Scendendo al 5% si avrebbe un risparmio medio di 26 euro ogni anni, pari a circa 2 euro mensili.
  • Bolletta del gas: la spesa media per famiglia è di circa 1.042 euro annuo e al momento si applica un’aliquota diversa a seconda dei consumi (10% per i primi 480 smc e 20% per i successivi). La simulazione di Facile.it stima in circa un euro al mese il risparmio in caso di taglio al 5% della sola aliquota del 10%. Il risparmio crescerebbe invece fino a 118 euro all’anno (quasi 10 euro mensili) se venisse ridotta anche l’aliquota del 22%.

Il decalogo ENEA per risparmiare

In attesa che il governo decida come ridurre la pressione fiscale sui consumi, quello che possiamo fare è diventare consumatori più accorti. Bastano infatti poche piccole precauzioni nella vita di ogni giorno per ridurre gli sprechi di energia elettrica e gas e ottenere subito un risparmio in bolletta. Di seguito trovi le 10 regole d’oro stilate da ENEA, l’ente pubblico di ricerca che si occupa di energia, ambiente, nuove tecnologie e sviluppo sostenibile.

1. Effettua regolarmente la manutenzione degli impianti

Gli impianti puliti, ben isolati e regolati, funzionano meglio e consumano meno.

2. Misura la temperatura delle stanze in cui vivi

Gli esperti consigliano di tenerle tra i 19 e i 22 gradi, andare oltre vuol dire sprecare energia e spendere inutilmente. E per i più freddolosi… il caro vecchio maglione di lana diventa un amico prezioso.

3. Occhio agli orari di accensione dei riscaldamenti

Non serve tenere gli impianti attivi H24. In Italia il massimo consigliato va da 8 a 14 ore al giorno, che variano ovviamente in base alle temperature del luogo in cui abiti.

4. Chiudi le finestre durante la notte

Tenere chiuse persiane, tapparelle e tende aiuta a limitare le fuoriuscite di calore.

5. Non ostacolare i termosifoni

Tende, mobili e oggetti possono limitare l’efficacia dei caloriferi, aumentando sprechi e consumi.

6. Valuta l’efficienza energetica della tua casa

Il check-up energetico dell’immobile può aiutarti ad aumentarne notevolmente l’efficienza. In molti casi bastano piccoli interventi, spesso detraibili e sostenuti da incentivi statali, per risparmiare sulle bollette di luce e gas.

7. Considera gli impianti di riscaldamento di ultima generazione

Grazie alla maggiore efficienza, le spese per la sostituzione di vecchie caldaie vengono recuperate in tempi molto brevi.

8. Usa sistemi di regolazione automatica

Sensori di presenza, timer per la programmazione, regolatori elettronici… sono solo alcuni degli strumenti che ci offre la tecnologia per un consumo mirato e responsabile.

9. Installa valvole termostatiche

Si tratta di apparecchiature che regolano il flusso dell’acqua calda nei caloriferi e permettono di non superare, nell’ambiente in cui si trovano, la temperatura media presente nell’appartamento.

10. Verifica la contabilizzazione del calore

Obbligatoria per legge, la contabilizzazione del calore consente a ogni condomino, in caso di riscaldamento centralizzato, di pagare soltanto il gas che ha effettivamente consumato.

Sei in cerca di suggerimenti e consigli per risparmiare e ridurre il tuo impatto sul pianeta? Continua a seguirci, stiamo preparando tante guide pratiche per tutta la famiglia!

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook