Come risparmiare sulla bolletta della luce in 10 pratici passi

23 Marzo 2018

Risparmiare sulla bolletta della luce

Risparmiare energia in casa si può: è sufficiente seguire dei semplici consigli e applicarli con disciplina, per snellire la bolletta e tagliare le spese mensili. Ecco qui di seguito 10 pratici consigli per raggiungere questo obiettivo.

Risparmiare applicando praticità e buon senso

1. Privilegiare le lampadine a led.

Le lampadine alogene hanno sostituito quelle classiche a tutto vantaggio del consumatore, che ora può spendere una cifra più contenuta. Tuttavia, questi prodotti si surriscaldano troppo velocemente. Un’alternativa è costituita dalle lampadine a led, efficienti, durevoli ed altrettanto economiche.

2. Evitare l’opzione stand-by.

È buona abitudine scollegare tutte le prese di tv, stereo e pc prima di andare a letto, invece di lasciarle in stand-by.

{loadposition in-post}

3. Posizionare correttamente il frigo.

Questo elettrodomestico va tenuto a 10 cm dalla parete, per facilitare il processo di ventilazione e limitarne i consumi.

4. Dare priorità ai prodotti di classe A+++.

La classe energetica ha un forte impatto sui consumi e quindi sulla bolletta. Per questa ragione, è sempre meglio acquistare gli apparecchi in possesso della classe più elevata: un investimento che ripagherà nel tempo.

5. Condizionatore si, ma nel posto giusto!

Questo dispositivo, così come tutti quelli che generano “freddo”, va installato al riparo dalla luce del sole, in modo tale da garantire una maggiore efficienza delle prestazioni.

Altri 5 consigli efficaci per ridurre gli sprechi

6. Scongelare con il microonde.

Se non si ha tempo per lasciare scongelare gli alimenti fuori dal freezer in modo naturale, il microonde è da preferire rispetto al forno tradizionale, che consuma troppa energia per questa semplice operazione. Stesso discorso per il riscaldamento dei cibi.

7. Attivare in anticipo lo scaldabagno.

Accendendolo almeno 30 minuti prima dell’utilizzo, si potrà contribuire notevolmente al risparmio di energia.

{loadposition in-post-2}

8. Utilizzare la lavatrice con raziocinio.

Tra gli elettrodomestici più “voraci” in termini energetici, la lavatrice è in cima alla lista. Perciò è importante usarla evitando gli sprechi di acqua e di corrente. Queste misure includono l’attivazione del prelavaggio solo quando necessario, il lavaggio a pieno carico e la scelta di basse temperature.

9. Occhio al piano tariffario.

Se si può scegliere la tariffa, si consiglia di puntare a quella oraria invece di quella fissa. In questo modo, si potranno sfruttare al meglio le fasce più convenienti per l’utilizzo della lavatrice o della lavastoviglie.

10. Spegnere la luce quando si esce da una stanza.

Sembra un consiglio banale, ma spesso non ci si rende conto quanto si possa risparmiare facendo attenzione alle piccole cose. Spegnere la luce quando non si è più presenti in una stanza deve diventare un’abitudine consolidata, così come disattivare il rooter del modem quando si esce dall’appartamento e non c’è più nessuno in casa.

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook