Segnalazioni CRIF: cosa sono e come cancellarle

17 Luglio 2020

Gli imprevisti, si sa, sono sempre dietro l’angolo e a tutti può succedere di non riuscire a rispettare una scadenza. Le segnalazioni CRIF attestano ritardi e insolvenze nei pagamenti delle rate di un prestito e servono alle banche e agli istituti di credito per valutare l’affidabilità dei clienti. Vuoi sapere come funzionano, quanto durano e come cancellarle? Questo articolo è pensato per te!

Cos’è il CRIF?

Il CRIF, acronimo di Centrale Rischi Finanziari S.p.A., raccoglie le informazioni sulle persone che richiedono prestiti, facendole confluire nel SIC – Sistema Informazioni Creditizie: una banca dati nata per offrire agli enti creditizi uno strumento pratico e sempre aggiornato per valutare il rischio finanziario di ogni operazione e modulare al meglio le condizioni offerte.

A ogni soggetto che ha richiesto un finanziamento il sistema assegna un punteggio di affidabilità, oltre a raccogliere tutta la sua storia finanziaria (prestiti richiesti, prestiti attivi, puntualità nei pagamenti, eventuali insoluti e protesti).

Segnalazioni al CRIF: le cose da sapere

Come abbiamo accennato in apertura, le segnalazioni al CRIF prendono atto di ritardi e insoluti. In questo paragrafo vediamo nel dettaglio il loro iter, la durata e le possibilità di cancellazione.

Funzionamento

Il caso di ritardi e scoperti sulle rate di un prestito, l’ente che lo ha concesso è tenuto a contattare il cliente, informandolo che ha 15 giorni di tempo per evitare la segnalazione al CRIF. Passati i 15 giorni possono verificarsi tre situazioni differenti:

  • se il cliente salda entro il termine non c’è segnalazione al CRIF;
  • se il cliente salda in ritardo, ma prima della scadenza della rata successiva, parte la segnalazione ma resta segreta;
  • se il cliente non paga l’istituto manderà segnalazioni al CRIF ogni mese, senza dare comunicazione.

Durata

Le segnalazioni al CRIF non durano per sempre, perché i dati del Sistema Informazioni Creditizie vengono aggiornati costantemente. La conservazione delle segnalazioni raccolte è anzi regolata da un codice deontologico che ne definisce gli intervalli temporali massimi a seconda del numero delle rate saltate e dei comportamenti successivi.

In caso di ritardi nel versamento di una o due rate, ad esempio, la segnalazione dura soltanto 12 mesi, a patto di tornare a pagare puntualmente.

La durata sale a 24 mesi se le rate in ritardo sono tre, e a 36 mesi per morosità più gravi.

Inoltre, una volta scaduto il contratto di finanziamento, le segnalazioni possono restare nel sistema per 5 anni al massimo.

Accesso al CRIF

Per consultare il tuo profilo nel sistema basta seguire la procedura online sul sito ufficiale del CRIF, che di solito garantisce l’invio della documentazione nel giro di 30 giorni.

Cancellazione

Un aspetto importante, e da tenere sempre a mente, è che la legge non permette di cancellare il proprio nominativo dal CRIF. Le uniche eccezioni concesse riguardano le vittime di errori o frodi fiscali.

Prestiti per segnalati CRIF: i vantaggi della Cessione del Quinto

Cerchi una linea di credito alternativa ma vuoi evitare ritardi e insolvenze? Hai una segnalazione in CRIF ma desideri ottenere nuova liquidità con un finanziamento sostenibile?

Se sei un lavoratore dipendente o un pensionato la Cessione del Quinto è quello che fa per te! Si tratta infatti di un finanziamento a tasso fisso che offre fino a 75.000 euro, sempre più popolare perché assicura:

  • rate sempre alla tua portata, perché non possono mai superare il 20% dello stipendio netto (o della pensione);
  • praticità di restituzione, con trattenute automatiche che azzerano il rischio di insoluti o ritardi;
  • copertura assicurativa sempre inclusa;
  • firma unica, senza bisogno di garanti o ipoteche;
  • pratiche semplificate, per erogazioni più facili e veloci;
  • possibilità di richiesta anche in caso di segnalazioni in CRIF.

Prestiter – Top Partner Prestitalia S.p.A. del Gruppo UBI Banca – lavora da più di 20 anni nel settore creditizio ed è specializzata in prestiti a dipendenti e pensionati. Metti alla prova la nostra professionalità, richiedi subito una consulenza gratuita e regalati tutti i vantaggi dei prestiti con Cessione del Quinto!

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook