Quanto tempo ci vuole per avere un Prestito?

25 Gennaio 2018

tempi prestiti

A tutti sarà occorsa almeno una volta nella vita l’evenienza di ricorrere a un prestito per coprire spese impreviste.
In molti casi, la necessità di ricevere il finanziamento diviene particolarmente urgente, soprattutto se si devono saldare i costi di una cura medica, di una vettura per recarsi al luogo di lavoro o di un elettrodomestico indispensabile per la casa.

Un fattore riveste allora un forte peso: la velocità dell’erogazione del finanziamento da parte dell’istituto di credito. Quindi, quanto tempo ci vuole per avere un prestito?

{loadposition in-post}

Il tempo per avere un prestito varia a seconda dell’ente creditizio

Un elemento da tenere in considerazione quando si valuta la tempistica di erogazione di un prestito è l‘istituto al quale ci si rivolge. Occorre tenere a mente che non esistono dei tempi ben definiti che regolano la concessione di un prestito, per cui gli scenari saranno estremamente variabili. 

È quindi consigliabile privilegiare quegli istituti che possiedono una lunga esperienza nel settore creditizio: una buona reputazione e un’attività decennale nel settore potranno essere una garanzia di erogazione rapida e diretta.

Affidarsi a banche o istituti con competenze limitate potrebbe invece rivelarsi rischioso, anche se i tassi di interesse proposti e i piani di ammortamento offerti potrebbero apparire maggiormente invitanti. 

Prestiti & Finanziamenti è specializzata da oltre 20 anni in prestiti con Cessione del Quinto, su misura per per dipendenti e pensionati.
Oltre 50.000 clienti hanno scelto di affidarsi a noi per ricevere una consulenza rapida, personalizzata e altamente professionale. Il risultato è che il 97% dei clienti dichiara di essere soddisfatto del servizio ricevuto.

Affidati agli esperti di settore: richiedi ora il tuo Preventivo Gratuito, serve solo un minuto!

{loadposition in-post-2}

La velocità del prestito è influenzata dai requisiti

I tempi di erogazione possono essere influenzati dall’età del richiedente, dall’anzianità lavorativa, dal buono stato di salute del richiedente e da eventuali estinzioni di altri prestiti in corso. 

Se si è in possesso di tutti i requisiti necessari il finanziamento potrà essere quasi immediato. Nel caso in cui dovessero esserci delle particolarità, invece, i tempi di analisi della richiesta potrebbero subire dei rallentamenti a causa delle verifiche amministrative più lunghe. 

I tempi di attesa dipendono anche dal tipo di prestito 

Un ulteriore fattore che incide sulla tempistica della concessione di un prestito è la tipologia di finanziamento scelta. 

Tra quelle più veloci si può citare ad esempio la Cessione del Quinto per i dipendenti pubblici e per i pensionati, un’opzione che consente ai richiedenti e all’istituto di credito di sbrigare velocemente le pratiche burocratiche, grazie alle convenzioni stipulate direttamente con le amministrazioni di riferimento.

Scegliendo la Cessione del Quinto, inoltre, si avrà la possibilità di restituire il prestito con comode trattenute dirette sullo stipendio o sulla pensione. Per di più, si avrà la garanzia di ottenere un prestito sempre sostenibile, in quanto la rata mensile non supererà mai il 20% dello stipendio o della pensione netta. Il contraente pertanto potrà contare sempre su una liquidità residua sufficiente per coprire il resto delle spese mensili.

{loadposition in-post-cqs}

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook