Prestito personale: 5 consigli per scegliere quello che fa per te

30 Maggio 2019

Un imprevisto, un matrimonio da organizzare, una ristrutturazione… un prestito personale può aiutarci in tante situazioni, ma scegliere il più vantaggioso può rivelarsi un’impresa ardua. Confrontare i tassi di interesse è importante, ma non basta a valutare la convenienza globale dell’operazione. Ci sono infatti tanti altri aspetti da considerare, ad esempio l’affidabilità dell’istituto di credito, le spese accessorie, la trasparenza del preventivo e la presenza di coperture assicurative. In questo articolo ti aiutiamo a fare chiarezza, offrendo 5 consigli pratici per trovare rapidamente e senza stress il finanziamento più adatto alle tue esigenze!

1) Rivolgiti solo a enti qualificati

Prima di confrontare percentuali e clausole è fondamentale scegliere il giusto interlocutore. Il modo più semplice per evitare di imbattersi in operatori improvvisati o poco seri è rivolgersi a enti iscritti all’OAM, l’Organismo degli Agenti e Mediatori, composto da specialisti scelti dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e controllati dalla Banca d’Italia.

Occhio dunque alla presenza del bollino OAM, che certifica gli agenti e i mediatori creditizi affidabili, e all’adesione al protocollo d’intesa Assofin con le Associazioni dei Consumatori, garanzia del rispetto delle regole e della dignità del cliente.

2) Impara a leggere e confrontare i tassi di interesse

Una volta accertata la professionalità dell’istituto di credito possiamo valutare le condizioni del prestito, partendo dai tassi di interesse. Attenzione a non fare confusione tra:

  • TAN (Tasso Annuo Mensile): è il parametro che indica gli interessi da versare annualmente sul finanziamento accordato, quindi la somma aggiuntiva che pagheremo ogni anno oltre a quella ricevuta. Viene frazionato e aggiunto alle rate mensili e non include le spese accessorie legate al prestito.
  • TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale): dal 2003 va obbligatoriamente indicato in tutte le offerte di finanziamenti e mutui. A differenza del TAN comprende anche le spese accessorie, ad esempio quelle legate alla gestione della pratica e alle assicurazioni. È un indicatore estremamente utile per valutare la convenienza di un prestito, perché semplifica il confronto tra i diversi preventivi.

3) Analizza tutte le condizioni, e in particolare le coperture assicurative

La convenienza di un prestito va misurata anche in base alle tutele che offre davanti alle emergenze. Con la Cessione del Quinto, una delle forme di finanziamento più richieste e apprezzate da lavoratori e pensionati italiani, la copertura assicurativa è sempre compresa nel prezzo, proteggendo te e la tua famiglia da qualsiasi rischio.

4) Estinzione anticipata e rinnovo del prestito

Controlla sempre che il prestito includa la possibilità di saldare il debito prima del previsto, verificando l’ammontare di eventuali penali o commissioni per l’estinzione anticipata.

5) La rata mensile è sostenibile?

Per scongiurare il rischio di insolvenza, la rata del prestito non dovrebbe superare il 30% del reddito mensile. Non a caso la Cessione del Quinto fissa l’importo massimo della rata a un quinto dello stipendio netto o della pensione netta, pari al 20%, aggiungendo la comodità della trattenuta automatica in busta paga.

Prestiter – agente storico di Prestitalia S.p.A., Gruppo UBI Banca – è fiera di rispettare tutti i parametri che abbiamo appena visto. Scegliere i nostri servizi vuol dire assicurarsi:

  • la tutela del bollino OAM e del protocollo Assofin;
  • la massima chiarezza e trasparenza rispetto ai tassi di interesse;
  • una copertura assicurativa completa;
  • la possibilità di estinguere anticipatamente il prestito o di rinnovarlo;
  • rate sempre alla tua portata;
  • un’assistenza personalizzata, anche dopo la firma del contratto.

Lavoriamo da oltre 20 anni nel settore dei prestiti con Cessione del Quinto dedicati a lavoratori dipendenti e pensionati. Rivolgiti ai nostri consulenti per conoscere la formula più adatta alle tue esigenze, richiedi subito un preventivo gratuito!

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook