Prestiti INPS: come ottenerli con le banche convenzionate

22 Maggio 2017

L’INPS, Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, nel tempo ha subito grandi trasformazioni (leggi: Fusione INPS-INPDAP) e ad oggi gestisce anche ENPALS (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo) e INPDAP (cassa dedicata ai pubblici dipendenti).

Oltre ai servizi standard riservati ai suoi iscritti, l’INPS ha da sempre avuto un’attenzione particolare ai prestiti, prevedendo delle convenzioni specifiche con alcuni istituti finanziari per Prestiti a Condizioni Agevolate. Ecco cosa c’è da sapere!

Cosa sono i prestiti INPS

I prestiti INPS sono prestiti personali richiedibili dai pensionati e dai lavoratori pubblici. Questi finanziamenti vengono erogati sia direttamente dall’INPS sia attraverso istituti finanziari convenzionati, a condizioni agevolate rispetto ai tassi normalmente praticati dagli istituti di credito.

Sul sito dell’INPS è possibile trovare l’elenco delle banche e degli istituti di credito convenzionati, che quindi erogano prestiti a tassi agevolati.
Prestiti & Finanziamenti fa capo al gruppo Prestitalia S.p.A., ente convenzionato con l’INPS per la Cessione del Quinto.

{loadposition in-post-cqs}

Requisiti per ottenere un prestito INPS

Pensionati

Per i pensionati INPS è possibile ottenere un prestito personale in convenzione INPS grazie alla Cessione del Quinto. In questo caso la rata da pagare può raggiungere al massimo il 20% della pensione netta mensile e viene trattenuta direttamente dalla pensione. Inoltre tasso e rata sono fissi ed è possibile rateizzare da 2 a 10 anni.
Per poter ottenere questo prestito è necessario rivolgersi agli istituti convenzionati e presentare, oltre ai propri documenti, anche il certificato della quota cedibile.
La Cessione del Quinto ai pensionati include sempre una polizza a copertura del rischio vita; in questo modo gli eredi saranno liberi da vincoli in caso di decesso del debitore, in quanto sarà la compagnia assicurativa a versare la parte rimanente del debito.

Prestiti & Finanziamenti è specializzata nella Cessione del Quinto da oltre 20 anni: sceglici per un preventivo gratuito e senza impegno.

Dipendenti Pubblici

Per richiedere i prestiti INPS è necessario che i dipendenti pubblici siano iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Si tratta di un fondo creato con i contributi dei dipendenti pubblici che funge da garanzia per gli istituti di credito. Una volta ottenuto il prestito, lo stesso potrà essere restituito con il pagamento in rate che vengono trattenute direttamente dallo stipendio.

{loadposition in-post-cqs}

Parenti dei dipendenti pubblici

Per i familiari dei dipendenti pubblici è prevista la possibilità di accedere ai prestiti INPS alle stesse condizioni dei congiunti che, appunto, hanno un rapporto di pubblico impiego. Possono usufruirne i congiunti di carabinieri, dipendenti statali e dipendenti pubblici in genere.

Condizioni dei prestiti INPS

Non tutte le banche propongono le stesse condizioni per i prestiti INPS, ecco perché è importante rivolgersi ad un interlocutore affidabile e dalla lunga esperienza.
Gli accordi con l’INPS non prevedono, infatti, condizioni fisse per tutti e quindi i vantaggi possono variare di molto.

Oltre il 95% dei nostri clienti è soddisfatto. Scegliendo Prestiti e Finanziamenti avrai la certezza di rivolgerti sin da subito a un interlocutore qualificato: richiedi la tua consulenza gratuita e personalizzata.

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook