Seleziona una pagina

Modulo SECCI per valutare la convenienza di un prestito: istruzioni per l’uso

13 Novembre 2018

Acronimo di Standard European Consumer Credit Information, il termine SECCI è diventato di dominio pubblico a partire dal 1° giugno del 2011, data di entrata in vigore del corrispettivo Modulo SECCI. Un cambiamento nel panorama finanziario italiano deciso per rispondere alle nuove normative europee, e, più nello specifico, in Attuazione della direttiva 2008/48/CE relativa ai contratti di credito ai consumatori (Decreto Legislativo 13 agosto 2010, n° 141).
Il Modulo SECCI rappresenta oggi un documento importantissimo per valutare con trasparenza le condizioni economiche e quindi la reale convenienza di un finanziamento. La sua obbligatorietà permette a chiunque di ricevere tutte le informazioni necessarie per capire in autonomia cosa prevede il contratto del prestito offerto dalla banca o dall’istituto di credito. Ma vediamo più nel dettaglio le caratteristiche del modulo SECCI e le linee guida per interpretarlo nelle sue varie sezioni!

Le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori

Per passare dalla definizione alle caratteristiche del Modulo SECCI torna utile rifarsi alla formula “Standard European Consumer Credit Information”, traducibile con l’equivalente italiano “Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori”. In ragione di questa formula, il Modulo SECCI si configura come un documento contenente i dati salienti dell’operazione di prestito, sia essa un mutuo, un prestito personale o un prestito finalizzato.

Sebbene il Modulo SECCI possa apparire di primo acchito meno chiaro di quanto non dovrebbe essere, è sufficiente analizzare con attenzione le diverse parti in cui è suddiviso e prendersi il tempo necessario alla disamina delle singole voci per rendersi conto di come risulti a tutti gli effetti di semplice utilizzo anche per i meno esperti.

Approfondiamo quindi, sezione per sezione, la struttura di un Modulo SECCI, così da capire come leggerlo e interpretarlo al meglio.

{loadposition in-post}

Come si struttura il Modulo SECCI

1. Identità e contatti del finanziatore / Intermediario del credito

Questa prima parte è dedicata all’identificazione del finanziatore o dell’intermediario del credito e riporta ragione sociale, nominativo, indirizzo, eventuale email e sito web.

2. Caratteristiche principali del prodotto del credito

La seconda parte del Modulo SECCI definisce il tipo di contratto, l’importo totale del credito (ossia la somma che realizza), le condizioni di prelievo, la durata del contratto di credito, le rate da pagare e l’ordine di imputazione (l’ordine con il quale devono essere soddisfatti i costi legati alla restituzione del prestito), l’importo totale dovuto dal consumatore (importo del capitale preso in prestito, più gli interessi e i costi connessi al credito), e da ultimo le garanzie richieste.

3. Costi del credito

In questa sezione sono riportati i costi del credito, ovvero il tasso di interesse (TAN fisso), il tasso annuo effettivo globale (TAEG), e ancora la necessità o meno di sottoscrivere un’assicurazione che garantisca il credito e, laddove previsto, altro contratto per servizi accessori.

{loadposition in-post-2}

3.1 Costi connessi

Al punto 3.1 vengono enumerati i costi connessi, da quelli derivanti dal contratto di credito (spese di istruttoria, imposta di bollo sul contratto, ecc.) alle more previste in caso di ritardato pagamento.

4. Altri importanti aspetti legali

La quarta sezione del Modulo SECCI elenca, tra gli aspetti legali correlati, il Diritto di recesso, il Rimborso anticipato, il Periodo di validità dell’offerta (ricordiamo che il Modulo, di fatto, è anche e soprattutto un preventivo) e così via.

5. Informazioni supplementari in caso di commercializzazione a distanza di servizi finanziari

Tutto ciò che concerne la gestione della proposta finanziaria online o a distanza viene descritto in questa quinta e ultima parte del Modulo.

Desideri confrontare i nostri prestiti? Passa all’azione!

Se sei arrivato a leggere questo articolo è perché, forse, hai ricevuto una proposta di prestito e quindi un Modulo SECCI. Confrontare più finanziamenti e relative condizioni è sempre una prassi vincente per ottenere il massimo!

Prestiti & Finanziamenti vanta una lunga esperienza in prestiti con Cessione del Quinto: da oltre 20 anni siamo attivi nel mercato finanziario e possiamo contare sul 97% dei nostri clienti pienamente soddisfatto del servizio ricevuto. Scegliendo Prestiti & Finanziamenti per richiedere la tua Cessione del Quinto avrai la certezza di rivolgerti da subito a un interlocutore di fiducia, referenziato già da migliaia di clienti.

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook