In quanto tempo si ottiene un prestito con Cessione del Quinto?

07 Agosto 2019

I prestiti non sono tutti uguali, anche sul fronte dei tempi di attesa. La Cessione del Quinto, ad esempio, si differenzia da altre forme di credito anche per la velocità di erogazione, ma bisogna sempre assicurarsi che venga rispettato ogni passaggio. Analizziamo nel dettaglio le tempistiche e tutti gli step che caratterizzano la concessione di un finanziamento con Cessione del Quinto.

Cessione del Quinto: le cose da sapere

Prima di entrare nel merito dei tempi di versamento, riassumiamo brevemente gli elementi distintivi di questo strumento di credito. La Cessione del Quinto è un prestito a tasso fisso che nasce per rispondere alle esigenze di liquidità aggiuntiva di lavoratori dipendenti e pensionati. La sua particolarità sta nel fatto che i pagamenti avvengono automaticamente, grazie a una comoda trattenuta mensile sulla busta paga, o sulla pensione.

Tra gli altri vantaggi più apprezzati dai clienti segnaliamo:

  • Flessibilità: la Cessione del Quinto consente di richiedere da 5.000 a 75.000 euro, con piani di ammortamento che possono andare da 2 a 10 anni.
  • Sostenibilità: l’importo delle rate non è mai più alto di un quinto dello stipendio netto (il 20%), così da fornire al cliente condizioni sempre alla sua portata.
  • Riservatezza: si tratta di un prestito non finalizzato, che quindi non obbliga a specificare come si utilizzerà il denaro ricevuto. Non servono inoltre garanti né ipoteche, una condizione fondamentale per tutelare la privacy del cliente.
  • Sicurezza: il prestito è accompagnato da una copertura assicurativa completa contro ogni rischio.
  • Semplicità: per avviare la richiesta servono pochi documenti, facilmente reperibili.
  • Velocità: convenzioni e procedure telematiche permettono di erogare il prestito in tempi rapidi.

Cessione del Quinto: tempi di erogazione e passaggi da seguire

Come abbiamo appena visto, richiedere la Cessione del Quinto permette altresì di usufruire su tempi di erogazione rapidi. Lavoratori dipendenti e pensionati possono infatti accedere a procedure telematiche, che snelliscono notevolmente l’iter burocratico e le attese.

La liquidità viene concessa dopo avere svolto i seguenti passaggi:

  1. Invio della domanda
  2. Formulazione di un preventivo, gratuito e senza impegno
  3. Firma del contratto
  4. Delibera della pratica
  5. Stipula dell’assicurazione
  6. Notifica al datore di lavoro (o all’INPS)
  7. Accettazione della cessione da parte del datore di lavoro (o dell’INPS)
  8. Erogazione al cliente della somma richiesta

Il percorso si conclude solitamente entro tre settimane, le tempistiche di concessione di un prestito con Cessione del Quinto possono tuttavia variare da un ente creditizio all’altro e potrebbero allungarsi nel caso in cui ci sono altri prestiti in corso da estinguere. Bisogna comunque sempre diffidare da chi promette liquidità del giro di 3 o 4 giorni, un periodo insufficiente per svolgere tutti i passaggi elencati.

Cessione del Quinto: a chi rivolgersi?

La scelta dell’interlocutore giusto è fondamentale per beneficiare di tutti i vantaggi di un prestito con Cessione del Quinto. Prestiti & Finanziamenti, storico agente Prestitalia – Gruppo UBI Banca ha un’esperienza ventennale nel settore creditizio e vanta convenzioni con INPS, NoiPA e MIUR per assicurarti pratiche rapide, vantaggiose e sempre trasparenti.

Vuoi conoscere tutte le opportunità di credito offerte dalla tua busta paga o dalla pensione? Richiedi oggi stesso un preventivo gratuito e scopri la rapidità, la convenienza e la professionalità dei consulenti Prestiter!

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook