Seleziona una pagina

Guida ai prestiti sicuri, ecco come evitare le truffe

05 Dicembre 2019

C’è da fidarsi dei prestiti online? Ce lo chiedono molti clienti, e a tutti diamo la stessa risposta: dipende dalla serietà dell’interlocutore, proprio come nelle trattative di persona. La buona notizia è che orientarsi tra le offerte è più facile di quanto pensi. Esistono infatti organismi e certificazioni nati per aiutarti a scegliere operatori finanziari affidabili. Scopriamo come individuarli e tutte le regole d’oro per evitare brutte sorprese.

La certificazione OAM e la scelta dell’operatore

Il primo passo per ottenere un prestito sicuro è valutare le referenze del nostro interlocutore. In questa verifica ci aiuta l’Organismo degli Agenti e dei Mediatori (OAM), che gestisce gli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi.

All’OAM lavorano professionisti scelti dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che hanno il compito di controllare le credenziali degli operatori, includendo nei registri solo quelli regolarmente autorizzati a offrire finanziamenti.

Basta una semplice ricerca negli elenchi online dell’OAM per capire se l’ente a cui chiediamo il prestito opera nel rispetto della legge. Ecco i riferimenti OAM di Prestiter!

Prestiti online: le precauzioni da adottare

Come accennavamo in apertura, Internet non può essere definito, in generale, un canale meno sicuro dell’offline quando si tratta di ottenere un prestito. Anzi, adottando alcune piccole precauzioni il web è uno strumento prezioso per raccogliere informazioni e scegliere con più consapevolezza. L’importante, soprattutto quando si ha a che fare con operazioni finanziarie, è tenere a mente alcune regole d’oro.

Controlla i recapiti e la pagina dei contatti

Le aziende serie affiancano a un sito web una sede fisica, e pubblicano online i propri recapiti e dati societari (ad esempio la partita IVA e l’indirizzo PEC). Se queste informazioni non sono facilmente reperibili è più prudente rivolgersi a un altro operatore.

Non pagare anticipi di nessun tipo

Gli operatori affidabili non chiedono somme prima dell’erogazione del prestito. Spese e interessi sono di norma accorpati alle rate mensili, vengono dunque corrisposte soltanto dopo aver ricevuto la somma oggetto del finanziamento.

Occhio al protocollo di sicurezza HTTPS

Verifica che si trovi in tutte le pagine del sito web dell’ente creditizio, nella parte iniziale dell’indirizzo. Se non è presente non comunicare mai i tuoi dati personali.

Perché affidarsi a Prestiter?

Prestiter, top partner di Prestitalia – Gruppo UBI Banca, vanta un’esperienza ventennale nel settore finanziario ed è specializzata in prestiti con Cessione del Quinto. Questo particolare strumento di credito offre a lavoratori dipendenti e pensionati finanziamenti a tasso fisso particolarmente convenienti e rate sempre sostenibili, in quanto possono raggiungere al massimo il 20% dello stipendio netto o della pensione netta.

Affidandoti ai nostri consulenti hai quindi la garanzia di ottenere un prestito:

  • sicuro, garantito dal bollino OAM;
  • flessibile, puoi ottenere fino a 75.000 euro con piani di ammortamento da 24 a 120 mesi;
  • sempre alla tua portata, a tutela della qualità della tua vita;
  • comodo, le rate vengono detratte automaticamente dalla busta paga o dalla pensione;
  • assicurato, perché coperto da una polizza obbligatoria;
  • aperto anche a protestati e cattivi pagatori.

Ma i vantaggi non finiscono qui, perché grazie alle convenzioni attivate con INPS, MIUR e NoiPA, i nostri finanziamenti con Cessione del Quinto ti offrono tassi vantaggiosi, che vengono discussi e concordati con l’amministrazione di appartenenza.

Vuoi saperne di più? Contattaci subito per una consulenza gratuita!

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook