Seleziona una pagina

Cessione del Quinto per insegnanti e personale ATA: tutte le novità

26 Giugno 2017

La normativa riguardante la Cessione del Quinto per gli insegnanti statali e per il personale ATA si è arricchita di novità a partire da maggio 2017: chi appartiene a questa categoria potrà soddisfare un temporaneo fabbisogno finanziario mediante una prestazione creditizia, ottenibile al verificarsi di alcuni requisiti. Ecco di cosa si tratta!

Categorie e requisiti

Appartengono alla categoria degli insegnanti statali e del personale scolastico:

  • i maestri di nidi e scuole elementari
  • gli insegnanti di scuole medie inferiori e superiori
  • i docenti universitari
  • il personale amministrativo, tecnico e ausiliario.

Per beneficiare delle prestazioni creditizie è necessario possedere alcuni requisiti:

  • è necessario essere residenti in Italia ed essere iscritti nella Gestione Unitaria delle Prestazioni Sociali e Creditizie;
  • il rapporto di lavoro con l’ente pubblico deve essere in corso da almeno quattro anni, con alla base un contratto a tempo indeterminato. In caso contrario il contratto deve essere stato sottoscritto da almeno tre anni, pur essendo determinato;
  • inoltre, la busta paga deve essere percepita mensilmente, per avere il requisito della continuità e a garanzia del prestito il richiedente deve aver maturato il TFR.

I suddetti requisiti sono tassativi, pena l’impossibilità di accedere al finanziamento.

In ogni caso è sempre possibile rivolgersi direttamente agli istituti bancari convenzionati. Seguendo questo percorso alternativo non sarà necessario:

  • fornire una motivazione per la richiesta del prestito
  • i tempi di erogazione e gestione della pratica saranno notevolmente inferiori
  • si potrà usufruire di condizioni vantaggiose stipulate direttamente con l’ente di riferimento.
CESSIONE DEL QUINTO
PER PENSIONATI E DIPENDENTI PUBBLICI
PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO
29/07/2021 – Servizio Prestiti Attivo: Leggi di più

Inviando la richiesta dichiaro di avere letto l'informativa privacy.

Prestiter Cessione del Quinto

Dove inoltrare la domanda

L’istanza del prestito può essere inoltrata online collegandosi al sito NoiPA del MEF, nell’area riservata ai servizi e alle categorie degli appartenenti alla PA. Nella sezione dedicata (area self-service – ex gestione INPDAP) è predisposto un form precompilato, dove sono già inserite le informazioni INPS sullo stipendio.

Dopo l’inserimento dei dati e della documentazione utile è possibile inviare al sistema la richiesta del prestito. Partirà un calcolo automatico che identificherà: un piano d’ammortamento di durata stabilita, con indicazione:

  • della quota capitale
  • della quota di interessi
  • delle spese amministrative
  • di quelle relative al Fondo di Garanzia.

In alternativa è possibile richiedere un prestito tramite Cessione del Quinto anche rivolgendosi agli istituti convenzionati, gratuitamente, senza impegno e con un semplice clic!

Scegliendo Prestiti & Finanziamenti il vantaggio è poter beneficiare dell’esperienza ventennale dei nostri esperti: avrai una consulenza dedicata e altamente personalizzata, per trovare la soluzione che meglio si adatta alle tue esigenze.

Condividi sui Social