Seleziona una pagina

5 domande per capire che cos’è il piano di ammortamento

28 Novembre 2018

Il piano di ammortamento è senza dubbio uno dei tasselli fondamentali per comprendere e valutare la convenienza di un prestito o di un finanziamento. È infatti nel piano di ammortamento che vengono riportate nel dettaglio il numero di rate, la composizione dell’importo mensile da versare alla banca e le tempistiche previste per l’estinzione del prestito. Le idee in proposito sono spesso vaghe e approssimative, ecco perché in questo articolo abbiamo selezionato 5 domande e risposte su che cos’è il piano di ammortamento, su dove trovarlo e sulle principali considerazioni da tenere presente al momento della stipula di un finanziamento. Una sorta di guida alla lettura che, ne siamo certi, aiuterà anche i meno esperti a orientarsi meglio!

1) Che cos’è e come si struttura il piano di ammortamento?

Il piano di ammortamento di un finanziamento è il programma definito d’accordo con la banca o l’istituto di credito per ripagare il prestito contratto fino alla sua totale estinzione. Elementi salienti del piano di ammortamento sono il numero di rate (equivalente al numero di mesi),  l’importo e la composizione di ciascuna rata. Moltiplicando numero di rate per l’importo mensile da versare si otterrà il totale del credito finanziato e degli interessi nei confronti del creditore.

{loadposition in-post}

2) Piano di ammortamento all’italiana o alla francese?

In Italia le alternative proposte per il piano di ammortamento sono due: il piano all’italiana, più raro, e il piano alla francese, molto più frequente. Nel primo caso si mantiene costante la quota capitale di ciascuna rata, sommandovi l’interesse sul capitale residuo. L’importo di ogni rata descresce dunque nel tempo di pari passo con la diminuzione dell’ammontare di interessi. Nel secondo caso la quota di interessi è più alta nel primo periodo e decresce nel corso dell’ammortamento (motivo per cui il piano di ammortamento francese è anche detto “progressivo”). La composizione delle due quote della rata determina una rata di uguale importo per l’intera durata dell’ammortamento (da cui la formula “ammortamento a rata costante”).

3) Quando ricevo un preventivo ho informazioni circa il piano?

In qualunque preventivo di finanziamento e prestito deve essere riportata la tipologia di piano di ammortamento previsto e i costi del finanziamento. Non è detto che questo coinciderà perfettamente con quanto poi definitivo nel contratto, ma è opportuno che le condizioni del piano siano quantomeno specificate in via preliminare fin da subito, così da permettere al richiedente di orientarsi nella scelta e valutazione della proposta migliore.

{loadposition in-post-2}

4) Dove trovare i dati del piano di ammortamento?

Il Modulo SECCI è il documento che, per legge, descrive nel dettaglio le condizioni contrattuali di un prestito. In particolare nella sezione 2 (Caratteristiche principali del prodotto del credito) troviamo la parte dedicata appunto al piano di ammortamento di un prestito. Il modulo SECCI, debitamente firmato dal richiedente e al netto di eventuali modifiche successive per le quali verrà fornito un nuovo SECCI, farà poi fede per l’intera durata del finanziamento.

5) Come sapere il numero di rate da pagare e in sospeso?

Il piano di ammortamento rappresenta un memorandum delle rate da pagare e della quota di interessi e capitale restituiti nel tempo. Per tenere sotto controllo la situazione dei pagamenti è in ogni caso consigliabile rivolgersi alle piattaforme online che l’istituto mette a disposizione del cliente dove è possibile monitorare il numero di rate versate e in sospeso, o in alternativa in comunicazioni cartacee spedite per posta di mese in mese o una tantum all’indirizzo del cliente stesso. In questo modo è possibile avere la certezza dei pagamenti effettuati, degli eventuali ritardi e del netto residuo da restituire.

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook