Seleziona una pagina
  1. Home
  2. Blog
  3. Lavoro
  4. Lavoro: nuove opportunità con il concorso scuola

Lavoro: nuove opportunità con il concorso scuola

Il Ministero dell’Istruzione annuncia un’importante opportunità per tutti gli aspiranti docenti: il lancio di concorsi per l’assunzione di oltre 30.000 insegnanti nelle scuole di ogni ordine e grado. Questa iniziativa, parte integrante del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), rappresenta un’occasione unica per chi è alla ricerca di un lavoro nel settore dell’istruzione. Ecco cosa sapere e come presentare domanda.

Chi può partecipare al concorso scuola?

Sono online i bandi dei concorsi docenti infanzia e primaria e secondaria di primo e secondo grado, pubblicati sul sito InPA.

Dall’11 dicembre fino al 9 gennaio 2024 sarà possibile presentare domanda di partecipazione al concorso esclusivamente online.

PRESTITI NoiPA
A DIPENDENTI PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO
03/03/2024 – Servizio Prestiti Attivo: Leggi di più
Hai un codice promozione?
Hai un codice promozione?
Inviando la richiesta dichiaro di avere letto l’informativa privacy
Prestiter Cessione del Quinto

Per accedere alla compilazione della domanda occorre:

  • essere in possesso dello SPID o della Carta di Identità Elettronica (CIE)
  • essere abilitati al servizio “Istanze on line”.

Per i bandi, disponibili sul sito del Ministero, si delineano, inoltre, i criteri di partecipazione. Per la scuola secondaria sono ammessi i candidati che oltre al titolo di studio richiesto abbiano maturato:

  • almeno 3 anni di servizio nelle istituzioni scolastiche statali negli ultimi 5 anni
  • con almeno 1 anno nella specifica classe di concorso.

Inoltre, è richiesta la consegna dei 24 Cfu/Cfa come requisito del precedente ordinamento.

Dove si compila la domanda

I candidati devono presentare domanda di partecipazione al concorso unicamente in modalità telematica, attraverso il Portale unico del reclutamento.

Il concorso prevede una prova scritta e una orale. La prova scritta:

  • durerà 100 minuti
  • e consisterà in 50 domande a risposta multipla.

Queste riguarderanno conoscenze pedagogiche, psicopedagogiche e didattico-metodologiche, oltre a domande su lingua inglese e competenze digitali.

La prova orale, invece, valuterà:

  • la competenza del candidato nella disciplina di interesse
  • le abilità didattiche
  • la progettazione
  • e l’uso delle tecnologie.

È stata introdotta anche una lezione simulata per valutare direttamente le capacità didattiche.

In sintesi

Il concorso scuola si configura come un‘opportunità di lavoro per chi aspira a insegnare, con l’intento di elevare la qualità dell’istruzione e di contribuire al progresso educativo del Paese.

Hai trovato interessante questo articolo? Continua a seguire il blog e iscriviti al canale YouTube Prestiter per non perdere gli aggiornamenti!

Condividi sui Social
Prestiter Migliore Sempre

Ristrutturare casa, l’auto nuova, sistemare le finanze familiari, un matrimonio…
Prestiter è il tuo alleato nei momenti che più contano, con 20 anni di esperienza e la nostra capillare rete di consulenti esperti.

Crediamo fortemente nelle persone. E siamo specializzati nel rendere la tua vita sempre migliore!