Seleziona una pagina

Lavoro di squadra: i 3 ingredienti di un team di successo

27 Novembre 2020

L’organizzazione del lavoro, vale a dire il processo che mette in collaborazione più persone per realizzare un progetto comune, è senza dubbio una delle più strabilianti invenzioni dell’umanità. Lavorando insieme abbiamo infatti la possibilità di realizzare qualcosa di importante, che può valere molto di più rispetto alla semplice somma delle attività svolte da ciascuno singolarmente. Ma cosa hanno un comune i team di successo? E cosa bisogna fare per mettere insieme una squadra che funziona? Lo scopriamo in questo articolo!

I tre ingredienti per un team di successo

Prendendo spunto da un articolo ispirato alla serie di conferenze TED talks, abbiamo individuato tre elementi chiave che caratterizzano tutte le squadre più efficaci, tre caratteristiche indispensabili per valorizzare il lavoro di tutti i colleghi e massimizzare la creatività. Si tratta di valori preziosi per qualsiasi tipo di gruppo, indipendentemente dal numero di componenti, del settore in cui si opera e dal fatto che si collabori in presenza o da remoto. Vediamole nel dettaglio.

1) Diversità intellettuale

Numerose ricerche dimostrano che i gruppi di lavoro composti da persone con background diversi, e con differenti modi di pensare, sono più reattivi e tendono a trovare soluzioni migliori in meno tempo. Il motivo è facile da intuire: persone simili, o con la stessa formazione, sono portate a tentare lo stesso approccio, dalla diversità nascono invece il confronto e la creatività necessarie per eccellere e fare la differenza. La diversità è ricchezza di idee, di atteggiamento, di risoluzione delle problematiche.

2) Sicurezza psicologica

I vantaggi della diversità intellettuale possono essere ottenuti soltanto se tutti i membri della squadra si sentono davvero liberi di esprimere le loro idee, e se sono convinti di poter dare il loro contributo. È qui che entra in gioco la sicurezza psicologica, vale a dire la percezione di operare in un ambiente protetto, nel quale è possibile offrire le proprie idee e soluzioni senza il timore di sbagliare, di essere criticati o rimproverati.

3) Un obiettivo forte e condiviso, per cui valga la pena lottare

Il terzo elemento che accomuna i team di successo è l’esistenza di un obiettivo forte e condiviso. Per creare una squadra in grado di eccellere non è sufficiente offrire un obiettivo per cui “lavorare”, occorre un obiettivo per cui valga la pena lottare, qualcosa che trasformi le mansioni quotidiane in una missione, in una battaglia da combattere insieme, rafforzandosi a vicenda e lavorando gli uni per gli altri.

Hai trovato spunti interessanti in questo articolo? Continua a seguirci, stiamo preparando tanti nuovi contenuti sul lavoro!

Condividi sui Social