Seleziona una pagina

Gestione del tempo: 5 consigli per ottimizzare ogni minuto

18 Aprile 2019

Prezioso e limitato, il tempo è una risorsa da gestire con cura. Quando siamo giovani le ore a nostra disposizione possono sembrare infinite, ma andando avanti con gli anni è sempre più difficile far fronte agli impegni e pianificare le giornate. Ogni minuto conta, ed evitare sprechi può davvero fare la differenza. In questo articolo scopriamo 5 tecniche semplici ed efficaci da mettere subito in pratica per migliorare la gestione del tempo e la qualità della nostra vita.

Quanto tempo abbiamo a disposizione?

I dati sull’aspettativa di vita in Italia parlano di circa 82 anni: 80 per i maschi e 84 per le donne. Da questa cifra dobbiamo però sottrarre un terzo, che corrisponde al tempo dedicato al sonno, più o meno 8 ore su 24. Ognuno di noi ha quindi a disposizione in media 55 anni effettivi, un lasso in cui rientrano attività lavorative e svago, ma anche tempi morti che dovremmo imparare a sfruttare. L’obiettivo è semplice: azzerare la quota di tempo perso, vale a dire tutte le ore e i minuti investiti in cose che non aiutano a crescere, non fanno del bene e che quindi, in sostanza, non sono necessarie.

PRESTITI ONLINE
PER PENSIONATI E DIPENDENTI PUBBLICI
PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO
27/07/2021 – Servizio Prestiti Attivo: Leggi di più

Inviando la richiesta dichiaro di avere letto l'informativa privacy.

Prestiter Cessione del Quinto

5 cose da fare subito per migliorare la gestione del tempo

Ottimizzare il nostro tempo vuol dire innanzitutto identificare e rimuovere dalla routine di ogni giorno le attività che ci fanno perdere minuti preziosi. Ma non basta, una gestione virtuosa richiede un uso intelligente dei tempi morti, obiettivi chiari e la capacità di organizzare e delegare. Come fare? Partendo da questi 5 consigli pratici e alla portata di tutti:

  • tenere traccia del tempo: s egnare per qualche giorno il tempo dedicato a ogni azione è un’ottima soluzione per liberarci dalle cattive abitudini che ci sottraggono tempo, senza offrirci in cambio nulla di altrettanto prezioso;
  • fare una lista delle priorità: ordinare ogni attività in base alla sua importanza, dedicandoci prima alle cose importanti o urgenti e solo dopo ai compiti secondari;
  • capitalizza i tempi morti: ascoltare un podcast o un audiolibro, rispondere alle mail, risistemare l’agenda o riordinare le priorità sono solo alcune delle attività con cui allietare (e nobilitare) le attese durante i tempi morti della giornata;
  • sfrutta la tecnologia: i dispositivi tecnologici possono aiutarci nel time management, a patto di usarli nel modo giusto. Esistono app per creare delle liste delle cose da fare, sistemi che avviano gli elettrodomestici da remoto, ma anche strumenti capaci di automatizzare le attività ripetitive, impostare e monitorare obiettivi e bloccare siti che ci fanno perdere tempo;
  • anticipa la sveglia: il riposo è importante, ma anticipare il risveglio di 10 minuti è un sacrificio che possiamo permetterci. La giusta motivazione va ricercata nella ricompensa: nel giro di anno guadagniamo un bonus di due giorni e mezzo.

In conclusione, cominciamo a gestire il tempo in maniera efficace quando smettiamo di rimandare e di aspettare. Tentare non costa nulla, metti subito in pratica questi piccoli accorgimenti e dai più valore a ogni momento!

Hai trovato utili i nostri consigli? Continua a seguirci per conoscere i prossimi aggiornamenti sul mondo del lavoro e tutte le ultime notizie legate a economia, prestiti e pensioni!

Condividi sui Social