Seleziona una pagina

Bonus 600 euro: a chi spetta e come richiederlo

11 Aprile 2020

Tra i provvedimenti previsti dal decreto “Cura Italia” ha fatto molto discutere il Bonus di 600 euro destinato ai lavoratori autonomi. La procedura per le domande è finalmente attiva e funzionante e a brevissimo saranno erogati. Ma chi ha diritto al Bonus e come bisogna fare per inoltrare la domanda?

Decreto Cura Italia: a chi spetta il Bonus?

Stando a quanto riportato dal portale INPS, il Bonus di 600 euro previsto dal decreto Cura Italia può essere richiesto da:

  • liberi professionisti con partita IVA attiva al 23 febbraio 2020 iscritti alla gestione separata INPS;
  • lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa attivi al 23 febbraio 2020;
  • lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali dell’Assicurazione Generale Obbligatoria (tra questi artigiani, commercianti, imprenditori agricoli, coltivatori diretti, coloni e mezzadri);
  • stagionali del settore turistico e degli stabilimenti termali;
  • dipendenti del settore agricolo;
  • dello spettacolo.

L’indennità è versata a tutti gli appartenenti alle categorie indicate a patto che:

  • non percepiscano pensioni;
  • non siano iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie oltre alla gestione separata INPS.

Bonus 600 euro: come inoltrare la domanda?

La domanda per accedere al Bonus va presentata in via telematica tramite il sito dell’INPS. Una volta collegati basta cliccare sulla sezione “bonus 600 euro” ed effettuare l’accesso tramite:

  • PIN ordinario o dispositivo dell’INPS;
  • SPID di livello 2 o superiore (link SPID);
  • Carta d’identità elettronica (CIE);
  • Carta nazionale dei servizi (CNS).

Considerata l’eccezionalità della situazione attuale, l’INPS permette di accedere al servizio anche inserendo soltanto la prima parte del PIN dell’INPS, ricevuto tramite SMS o e-mail subito dopo aver effettuato la richiesta online.

Chi non può accedere alla domanda telematica può comunque inoltrare la domanda di indennità attraverso:

  • il contact center dell’INPS, chiamando il numero gratuito 803 164 da rete fissa, oppure lo 06 164164 da telefono mobile, pagando in questo caso la tariffa applicata dall’operatore telefonico;
  • i servizi gratuiti degli enti di patronato.

Nel caso si decida di ricevere l’indennità sul proprio conto corrente, è importante ricordarsi di indicare al momento della domanda le coordinate bancarie.

Quando verrà erogato il Bonus?

In base a quanto dichiarato in questi giorni dal Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, il Bonus dovrebbe iniziare a essere erogato a partire dal 15 aprile e i versamenti non seguiranno l’ordine cronologico d’arrivo delle domande.

Continua a seguirci per conoscere tutte le ultime evoluzioni sull’argomento ed essere sempre aggiornato sulle misure economiche varate per combattere l’emergenza COVID-19!

PS: Prestiter sostiene la Ricerca sul coronavirus: per ogni Prestito in Convenzione richiesto entro il 15 maggio e successivamente sottoscritto ed erogato, Prestiter donerà 50€ all’OMS per lo Sviluppo del Vaccino COVID-19.

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook