Pulizie amiche dell’ambiente? Ecco 7 trucchi

13 Maggio 2016

Belle giornate, aria di rinnovamento: anche quest’anno è arrivato il momento di fare le pulizie di primavera, a patto di rispettare qualche semplice consiglio. Basta poco, infatti, per assicurare l’igiene della casa con metodi amici della salute e dell’ambiente.

Ecco 7 suggerimenti da tenere sempre in mente durante le pulizie di primavera!

1. Occhio alle etichette

La prima regola da seguire? Fare attenzione alle etichette dei prodotti detergenti al momento dell’acquisto. In questa fase ci viene in aiuto la normativa europea, che impone trasparenza nelle informazioni riportate sulle confezioni. Quando ti trovi davanti allo scaffale, quindi, evita sostanze – come la formaldeide e il cloroformio – ritenute dannose per la salute. Fai attenzione anche al Triclosan, efficace disinfettante ma componente altamente tossica di alcuni detergenti di uso comune.
Esistono molte alternative meno dannose per l’ambiente e per la tua salute!

2. Ricicla

Anche le pulizie di casa possono essere un ottimo momento per riciclare alcuni oggetti di uso comune che non servono più.
Qualche esempio? Non buttare le vecchie magliette di cotone ormai immettibili: lavale con cura e riutilizzale come panno per spolverare i mobili o per asciugare i vetri. Anche i vecchi spazzolini da denti, lasciati bollire per qualche minuto per igienizzarli, possono essere riutilizzati per pulire punti difficili, come le fughe delle piastrelle.

{loadposition in-post}

3. Scopri le potenzialità del bicarbonato

Moltissime operazioni di pulizia possono essere facilitate dall’utilizzo del bicarbonato. Si tratta di un disinfettante naturale con utili effetti sbiancanti. Mescolato a sale grosso, cremor tartaro e acqua bollente, inoltre, può aiutarti a stappare lo scarico del lavandino intasato.

4. Pulire i fornelli a gas

Se possiedi una cucina a gas, puoi avere i fornelli sempre lucenti senza la necessità di usare detergenti chimici. Ti basterà sfregare le parti annerite con mezzo limone, per poi risciacquare con cura con un composto di acqua, aceto bianco e bicarbonato.

5. Far risplendere i vetri

I metodi tradizionali possono essere un ottimo sostitutivo dei soliti detergenti per i vetri. Puoi utilizzare acqua e mezzo cucchiaio di borotalco in polvere per la detersione. Per evitare gli aloni, invece, utilizza fogli di vecchi quotidiani.

{loadposition in-post-2}

6. Pulire oro e argento

Vecchi monili o posate d’argento possono essere lucidati senza sforzo con acqua tiepida e una goccia di sapone per i piatti. Immergili in un recipiente, lascia riposare e asciuga con cura: non avrai bisogno di sfregare.

7. Le meraviglie di acqua e aceto

Acqua e aceto sono un mix invincibile contro il calcare, gli aloni e il grasso. Puoi utilizzarli per pulire le superfici del bagno, magari aggiungendo al mix qualche goccia di limone per profumare l’ambiente. Saranno perfetti, infine, anche per tenere lucenti i pavimenti e gli specchi.

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook