Seleziona una pagina

L’Arte di Eliminare il Superfluo: 5 Consigli per Dire Addio al Disordine

25 Gennaio 2016

A chi non è capitato di provare un fastidioso senso di oppressione e disordine mentale? Molto più spesso di quanto crediamo, questa spiacevole sensazione è legata a una cattiva gestione dei nostri spazi abitativi.

Disordine, oggetti superflui che si accumulano sottraendo spazio ed energie positive alla nostra esistenza: gli ambienti saturi di suppellettili che non ci sono più utili potrebbero incidere negativamente sul nostro stato d’animo, contribuendo a incrementare malesseri e preoccupazioni.

Come intervenire, in questi casi? La risposta è molto semplice: eliminando il superfluo e recuperando lo spazio per vivere felici.
Ecco cinque consigli per dire addio al disordine e stare meglio!

1) Procurati quattro contenitori differenti

Riordinare il proprio spazio significa soprattutto liberarsi del vecchio. Procurati quattro contenitori differenti: ti serviranno per smistare ciò di cui intendi disfarti. Gli oggetti di cui puoi fare a meno, infatti, potrebbero essere ormai da buttare, ma anche adatti a una vendita, uno scambio o un riutilizzo creativo. Inserisci ciascun oggetto nel suo contenitore, a seconda della destinazione.

2) Sii onesto con te stesso

Se vuoi davvero assaporare i benefici del riordino, sii onesto con te stesso: hai davvero bisogno di un golfino che non metti da quattro anni? Se la risposta è no, non esitare a separarti da quello di cui non necessiti più. Lo spazio che riesci a liberare potrà essere utilizzato per sistemare nuovi oggetti, più in linea con le tue esigenze presenti.

3) Non rimandare

Quando inizi a riordinare, cerca di farlo secondo uno schema da portare a termine entro breve tempo. In questo modo il potere dell’ordine potrà essere meglio percepito con un cambiamento radicale.

Quando un oggetto ti capita tra le mani, chiediti sempre se è davvero utile per la tua vita attuale e non esitare a disfartene rimandando la decisione a un altro momento. Alla fine di questo processo, dovresti aver ridotto gli oggetti che possiedi di circa un terzo.

4) Elimina gli oggetti carichi di negatività

Alcuni oggetti, anche se utili, potrebbero essere legati a ricordi negativi o a fasi della nostra vita che riteniamo concluse e superate. Se sei alla ricerca dell’ordine, materiale e spirituale, non nasconderli in un cassetto: meglio regalarli a qualcuno ed eliminarli dal tuo spazio vitale.

5) Non ripetere gli stessi errori

Una volta assaporato il piacere dell’ordine, metti in atto qualche accorgimento per non ricadere negli stessi errori. Evita gli acquisti di impulso: prima di comprare qualcosa chiediti sempre quale spazio occuperà nella tua casa e – soprattutto – nella tua vita. Se ti è davvero utile, infine, abituati a fargli spazio rinunciando a qualcosa che hai già: la regola “via il vecchio, dentro il nuovo“, ti aiuterà a mantenere il controllo sugli spazi e sulle energie.

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook