Seleziona una pagina

Acquisti Online Sicuri: Come Pagare?

18 Febbraio 2016

Negli ultimi anni si stanno diffondendo sempre di più gli acquisti online: il modo più semplice e rapido per fare compere comodamente dal salotto di casa, scegliendo tra i molti prodotti a disposizione senza doversi recare nei punti vendita. Un bel risparmio di tempo e, spesso, anche di denaro. Il commercio online ci consente di scegliere tra una varietà di soluzioni e metodi di pagamento, a seconda delle esigenze dell’acquirente, per essere tutelati ed al riparo dalle truffe. Vediamo quali sono.

Bonifico bancario

Un metodo di pagamento molto diffuso online è il bonifico bancario: una volta completato l’ordine online, il venditore fornisce gli estremi bancari a cui effettuare il pagamento.

PRESTITI ONLINE
PER PENSIONATI E DIPENDENTI PUBBLICI
PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO
15/10/2021 – Servizio Prestiti Attivo: Leggi di più

Inviando la richiesta dichiaro di avere letto l'informativa privacy.

Prestiter Cessione del Quinto

Si tratta del metodo scelto dai più diffidenti, poiché online non viene inviato nessun dato bancario.

Purtroppo però è anche la soluzione più lenta, dato che il venditore invia la merce solo dopo aver verificato la ricezione del denaro sul proprio conto corrente. E per gli acquirenti che non hanno un conto corrente online, questo significa doversi recare di persona allo sportello della propria banca, facendo decadere la comodità dell’acquisto sul web.

Carta di credito

Chi ha più praticità con gli acquisti online, invece, preferisce la carta di credito. Questo è un metodo di pagamento piuttosto rapido, che prevede la compilazione di un apposito modulo in cui l’acquirente deve inserire il numero della carta di credito e altre informazioni correlate (nome e cognome presenti sulla carta, data di scadenza, codice di sicurezza riportato sul retro della carta stessa). Procedendo in tal senso, il pagamento arriva immediatamente al venditore, che può quindi procedere all’invio della merce.

La diffusione di questa soluzione, oggi, ha indotto molti istituti bancari ad intensificare i controlli ed aumentare gli standard di sicurezza. Per questo la carta di credito è un metodo di pagamento molto sicuro, soprattutto quando accompagnato alla verifica periodica delle spese sul proprio conto bancario: se vedete movimenti sospetti che non riconoscete, contattate immediatamente la vostra banca, in modo da segnalare l’abuso e bloccare il trasferimento di denaro.

Carta prepagata

Una valida alternativa alle carte di credito sono le carte prepagate, su cui trasferire un importo predefinito da usare per i propri acquisti online.

Questo tipo di pagamento viene preferito da coloro che temono le truffe online. Infatti, tramite una carta prepagata i malcapitati potranno perdere solo il denaro contenuto nella carta stessa, lasciando salvo il conto corrente principale.

PayPal

Un altro metodo di pagamento molto in voga è PayPal, società che presta il proprio servizio sia a privati cittadini che a grandi aziende.
Senza costi mensili, né necessità di un conto corrente, PayPal consente di inviare e ricevere denaro semplicemente servendosi di un indirizzo email e di una password. Basta associare al conto PayPal una carta di credito o una carta prepagata, oppure ricaricarlo tramite bonifico bancario

PayPal, inoltre, offre innumerevoli servizi accessori, tra cui il rimborso del denaro pagato qualora la merce non dovesse essere recapitata o dovesse essere difforme da quanto descritto. Il pagamento è immediato, così che il venditore possa procedere subito con la conferma d’ordine e la spedizione.

Attenzione a…

Per limitare i rischi, preferibilmente fate i vostri acquisti su siti conosciuti e di comprovata fiducia.
Non lasciatevi affascinare da grandi offerte su siti di dubbia provenienza, poco curati nei dettagli e sciatti.

Assicuratevi che:

  • le informazioni dei prodotti siano sempre complete e accompagnate da foto;
  • siano riportate chiaramente i dati del venditore (solitamente presenti nella parte bassa del sito);
  • sia possibile scegliere tra diversi metodi di pagamento.

Diffidate da chi vi chiede pagamenti su Postepay o circuiti Western Union, in cui non è possibile tracciare chi riscuote la somma.

Condividi sui Social