Seleziona una pagina

La Cessione del Quinto a integrazione del Mutuo, tutti i vantaggi

21 Settembre 2020

Vuoi acquistare casa ma temi che il mutuo non basti? La Cessione del Quinto può esserti di aiuto per integrare la parte non finanziata, acquistare mobili o effettuare subito le migliorie necessarie per aumentare il comfort (e il valore) dell’abitazione. Ecco tutto quello devi sapere per ottenere liquidità aggiuntiva da affiancare al mutuo e regalarti la casa che hai sempre desiderato!

Acquisto casa: quanto si può ottenere con il mutuo

Una casa di proprietà è il sogno di moltissimi italiani. I mutui per l’acquisto della prima casa offrono vantaggi importanti, ma spesso non bastano a finanziare l’intero importo. Infatti la somma erogata non copre quasi mai il costo totale dell’immobile, ma soltanto il 70-80% del suo valore.

Si tratta di una doccia fredda per gran parte delle famiglie, che raramente dispongono di risparmi sufficienti a garantire il 20-30% rimanente. Questo senza considerare le spese accessorie, come quelle legate a notaio o agenzie, che portano rapidamente la quota mancante intorno al 35% del costo della casa.

Tutti i vantaggi della Cessione del Quinto

Se sei un lavoratore dipendente o un pensionato, la soluzione più comoda per ottenere subito la liquidità aggiuntiva è la Cessione del Quinto! Questa particolare tipologia di finanziamento a tasso fisso può essere infatti affiancata al mutuo, per ottenere in tempi rapidi la quota mancante in tutta sicurezza, con condizioni sempre trasparenti e sostenibili.

La Cessione del Quinto offre infatti:

  • fino a 75.000 euro, da restituire con piani da 2 a 10 anni;
  • rate sempre alla tua portata, perché mai superiori al 20% del netto in busta paga (o della pensione);
  • pagamenti automatici, trattenuti all’origine dallo stipendio o dalla pensione;
  • copertura assicurativa sempre inclusa, per la massima serenità;
  • niente garanti o ipoteche;
  • pratiche telematiche semplificate e firma digitale dei contratti, che riducono i tempi di attesa e semplificano la richiesta.

Cosa vuol dire? Che la Cessione del Quinto apre la strada a una linea di credito immediata e sicura, con tassi di interesse concorrenziali, rate leggere e senza pericolo di ritardi o pagamenti saltati.

PRESTITOZERO SPESE
PER DIPENDENTI PUBBLICI, STATALI E PENSIONATI
PREVENTIVO GRATIS IN 1 MINUTO
27/11/2020 – Servizio Prestiti Attivo: Leggi di più

Inviando la richiesta dichiaro di avere letto l'informativa privacy.

Prestiter Cessione del Quinto

Quando affiancare al mutuo la Cessione del Quinto

Come abbiamo visto, la Cessione del Quinto può servire a coprire la quota non finanziata dal mutuo, ma può rappresentare una risorsa preziosa anche per chi dispone della liquidità necessaria.

Viste le condizioni concorrenziali garantite da questa tipologia di prestito, ricorrere a un prestito con Cessione del Quinto può infatti aiutare a pianificare al meglio ogni spesa, senza bisogno di mettere mano ai propri risparmi.

5 buone ragioni per combinare mutuo e Cessione del Quinto:

Riassumiamo in chiusura cinque buone ragioni per affiancare al mutuo la Cessione del Quinto:

  • per finanziare la quota esclusa dal mutuo;
  • per coprire le spese accessorie (notaio, agenzie, imprevisti, …);
  • per ristrutturare l’immobile, senza rimandare a tempi migliori;
  • per arredare o rifinire la casa, rendendola subito confortevole e aumentandone il valore;
  • per pianificare al meglio le spese senza intaccare i risparmi.

Vuoi sapere come la Cessione del Quinto può aiutarti a dare forma alla casa che hai sempre desiderato? Prestiter, Top Partner Prestitalia del Gruppo Intesa Sanpaolo, è il partner che fa per te: richiedi subito un preventivo gratuito!

Condividi sui Social

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook