5 idee per un giardino verticale… all’altezza

18 Luglio 2016

I giardini verticali rappresentano la migliore soluzione per portare un po’ di verde anche negli spazi più angusti, arricchire con fiori colorati un angolo della casa e persino coltivare ortaggi o erbe aromatiche sul balcone.

Realizzare in casa propria un giardino verticale non è complicato, servono impegno, un po’ di pazienza, abilità nel riciclo e ovviamente creatività. Ecco cinque idee con le quali sarà possibile realizzare un giardino verticale… all’altezza dei propri desideri!

{loadposition in-post}

1. Cornice

Hai mai pensato ad un quadro fatto di piantine? Crearlo è più semplice di quanto si possa pensare: tutto ciò che serve è una cornice – le dimensioni dipendono dallo spazio disponibile, ma l’effetto scenico è assicurato sia con un quadro grande che con uno medio o piccolo – alla quale incollare con una colla molto resistente vasi con delle piccole piante grasse, che faranno parte del giardino verticale.

Una volta sistemato sul muro, prestando attenzione al fatto che il peso complessivo della cornice più i piccoli vasi non sia eccessivo, il giardino verticale è ultimato. Piuttosto semplice, no?

2. Disegni con i vasi

I vasi possono essere appesi direttamente sulla parete, agganciandoli ai chiodi con un filo di spago o usando appositi sostegni in metallo. In questo modo si potrà realizzare qualunque tipo di creazione sul muro, sfruttando il diverso posizionamento dei vasi stessi per creare dei motivi decorativi.

Ancora meglio se i vasi sono colorati e vivaci: aggiungeranno un tocco di allegria alla casa. Quanto al contenuto, la scelta delle piante è libera, in base alle proprie preferenze.

Giardini verticali - Disegni con i vasi

3. Pallet

Un’idea piuttosto diffusa è quella di sfruttare i pallet – le strutture in legno che si utilizzano per il trasporto di merci di vario tipo – come delle vere e proprie fioriere, nelle quali sistemare vasi con fiori colorati.

In alternativa ai fiori, è possibile collocare anche vasi con erbe aromatiche o piccoli ortaggi, ma in questo caso il giardino verticale necessiterà di cure costanti e il suo posizionamento va studiato in maniera tale da garantire alle piante le condizioni migliori possibili, soprattutto per quel che riguarda la luce e il calore di cui hanno bisogno per crescere nella maniera giusta.

Giardini verticali - Pallet

4. Sacchetti in feltro

La soluzione forse più semplice da mettere in pratica consiste nel riempire di fiori dei comuni sacchetti di feltro da appendere poi alla parete. All’interno dei sacchetti, naturalmente, prima dei fiori è necessario sistemare un po’ di terriccio. Oltre che comoda, questa soluzione è anche piuttosto economica.

5. Telaio

Decisamente più elaborata è la soluzione che prevede prima la costruzione di un telaio. In questo caso è necessaria una certa abilità con il fai-da-te per poter realizzare un telaio in legno in cui sistemare poi le piante e i fiori. Si tratta però della scelta più indicata per chi vuole ottimizzare al meglio lo spazio di cui dispone, creando qualcosa di assolutamente unico per il proprio giardino verticale.

{loadposition in-post-2}

Prestiti a Dipendenti e Pensionati

Un consulente sarà a tua disposizione per studiare insieme la possibilità di ottenere un prestito.

Seguici su Facebook